Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.20 del 16 Gennaio 2018

Il Genoa vola grazie alla meglio gioventù: tanti i ragazzi lanciati da Juric

Il Genoa vola grazie alla meglio gioventù: tanti i ragazzi lanciati da Juric

- Beh rieccoci
Juric sta facendo bene, partiamo da qui. Certo un poco di alti e bassi, certo un calendario abbastanza favorevole ma anche errori marchiani di arbitri hanno un poco interrotto un'ascesa possibile a quartieri anche più alti della classifica. Sicuramente 25 giornate senza avere un rigore è un bel record che Juric detiene in compartecipazione col suo, "saltellante", predecessore. Per chi non inquadra quel "saltellante" dico di cercarsi on line il dopo Bologna Atalanta, e qui per decenza mi fermo.

Questa settimana ha portato una sonante vittoria con la padrona del campionato,la qualificazione anche se sofferta in Coppa Italia e un pareggio stretto a Verona col Chievo, ma al di là di questi discreti risultati, di roboante c'è solo la vittoria con la Juve e come è stata ottenuta il resto è qualcosa di possibile. Questa settimana ha però, e qui il plauso vero a Juric , l'esordio , quest'anno, di due rincalzi dimostratisi veramente all'altezza, Cofie e Fiamozzi. Molto bene Cofie al di la di qualche sbavatura, con la Juve e molto bene nel secondo tempo di Verona un Fiamozzi esterno di sinistra, lui destro naturale. Ma la cosa che mi ha fatto più piacere è stato vedere confermate le mie idee di dopo Sassuolo Genoa, cioè un Rigoni che non agiva ,come a Reggio Emilia appunto, davanti a uno straripante Lazovic. Lazovic ha bisogno, come la gara con la Juve ha mostrato, avere spazio e campo davanti a sè e un compagno che agisce troppo vicino può, come successo coi neroverdi, portargli il suo uomo addosso a danneggiarne l'efficacia. Contro la Juve Juric ,nel primo tempo ha creato sulla sinistra un triangolo stretto e potente oltre che tecnico con due straripanti Ocampos e Laxalt e un geniale per tattica, Rigoni che hanno stroncato i 2 malcapitati Alves e Lichstainer e quando non si entrava da quel lato, ecco dall'altra parte un inesauribile Lazovic ,sostenuto da dietro dall'ottimo Izzo , asfaltare il quotato terzino bianconero . Bravo Juric ,bravo davvero ha sorpreso non solo la Juve ma pure me. Pandev segna 2 gol in coppa, la mia personalissima opinione è che tra la B e la serie A occorrano due forze da gamba diverse,per cui con formazioni di B, riescono cose che in A sono più complicate, A un Pandev discreto autore di una doppietta col Perugia segue un Pandev deludente a Verona sostituito da un grandissimo Ninkovic che , di fatto, cambia la partita col Chievo. Ecco altra nota positiva vedere tutti sti ragazzi del 95, 94 o 93 in campo fare la differenza. E se parliamo di differenza che dire del ventunenne figlio d'arte bomber Simeone?. Lo avevo scritto per tempo è uomo d'area, mortifero nei 16 metri e lo sta dimostrando. Con la Juve segna 2 reti, a me piace pure averlo visto li nel gol del 3 a 0 e vedergli buggerare nel secondo tempo,il fortunato buffon che para TESTUALMENTE E FATTIVAMENTE di culo , anzi di sottoculo evitando la tripletta del Cholito e il 4 a 0 del Genoa, che ci stava tutto. Mi fermo qui. Dico nulla di Pavoletti, tantomeno di Hernanes. In attesa vedere assegnarci meno gialli e qualche rigore in più saluto tutti gli amici

Mercoledì 7 dicembre 2016 alle 13:00:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News