Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973

Focus Progetto MED-3R

La progettazione Europea e la SMART CITY

Focus Progetto MED-3R

MED-3R “Piattaforma strategica euromediterranea per una corretta gestione dei rifiuti” è un progetto europeo strategico finanziato nell’ambito del Programma ENPI Med (cooperazione tra sponda nord e sponda sud del Mediterraneo) - nel quadro tematico «Trattamento e riciclo dei rifiuti».

Il progetto riunisce 15 Partner provenienti da 5 Nazioni diverse (Italia, Francia, Giordania, Libano, Tunisia) capo filate dal Comune di Nizza.

La Direzione Cultura del Comune di Genova e il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale (DICCA) dell’Università degli Studi di Genova sono i partner italiani di MED-3R. Ad essi sono state affidate attività importanti ovvero:
1) la definizione di linee guida volte all’elaborazione di un piano urbano di gestione dei rifiuti per il bacino del Mediterraneo
2) la valutazione dei risultati ottenuti
3) l’attuazione a Genova di due azioni pilota riguardanti i rifiuti plastici e organici.
L’azione pilota sui rifiuti organici ha coinvolto 600 ristoratori genovesi, ubicati nei quartieri pilota di Pegli, Centro e Foce, in una tournée pilota di raccolta porta a porta degli scarti alimentari da loro prodotti. Il servizio di raccolta, avviato nel 2014, è realizzato dall’AMIU. Ad ogni gestore è stato fornito un contenitore da 100 lt e 365 sacchetti biodegradabili. L’AMIU assicura lo svuotamento quotidiano dei bidoncini nonchè la pulizia e la disinfezione mensile. Tutti i ristoratori hanno potuto usufruire di una formazione in loco sulle modalità di raccolta e smistamento, realizzata a cura del Comune di Genova, ed hanno potuto esprimere il proprio indice di gradimento del servizio e suggerire miglioramenti.

Ma il vero punto di forza delle azioni pilota locali è stata quella sui rifiuti plastici, REUSE, che ha voluto contribuire alla disseminazione della cultura del rispetto dell’ambiente e delle relazioni tra cultura ambientale e cultura artistica attraverso il riciclo e il recupero di materiali di origine plastica in ambito artistico. REUSE ha in particolar modo contribuito allo sviluppo di una strategia innovativa di valorizzazione dei rifiuti plastici, invitando giovani artisti a reinterpretarli in chiave creativa. Le esposizioni, le installazioni e gli interventi urbani d'arte contemporanea realizzati in città da aprile a ottobre 2015 si sono rilevati un ottimo strumento per la sensibilizzazione del pubblico sulle questioni dell’impatto e della sostenibilità ambientali.
Da aprile a giugno la prima istallazione di REUSE ha proposto nella sala Cuspide di Palazzo Verde tre interessanti e inedite produzioni artistiche realizzate esclusivamente con materiale plastico di scarto, ovvero FROM ENERGY TO ENERGY di Tvrtko Buric, STORM SPRING di Leonard Sherifi e RECYCLE READY MADE di OrdinariAmministrazione.
La seconda esposizione CAOS SWIM - Orrore del vuoto di Walter Morselli ha trasformato Sala Dogana a Palazzo Duclae in un mare multicolore di sacchetti di plastica, “Incubi di plastica che ti accerchiano la mente, verità che rincorro ogni giorno…”.
Fino al 2 novembre sarà ancora possibile visitare le ultime due esposizioni: ARACNOMACHIA del collettivo Labadanzky u.a.m., installazione urbana che propone un'invasione di ragni creati con materiali plastici di scarto sul percorso che porta da Palazzo Ducale a Palazzo Verde, e FLIP FLOP ORGAN del MaDG Studio - un oggetto sonoro che campeggia sui basamenti di piazza Matteotti invogliando alla partecipazione dei visitatori con la semplicità del suo utilizzo e dei suoi materiali: comuni tubi in plastica ormai inutilizzabili tornano a nuova vita grazie alla loro percussione da parte del pubblico ed emettono suoni musicali che inondano la piazza.

In considerazione del suo carattere innovativo e del grande successo riscosso, l'azione pilota sui rifiuti plastici è stata giudicata tra le più meritevoli di tutta la programmazione ENPI 2007-2014 Il Segretariato Tecnico Congiunto, presente durante l’incontro di chiusura del progetto recentemente organizzato a Genova, ha invitato il Comune di Genova – Direzione Cultura a presentare l’esperienza a Roma il 28 ottobre p.v., in occasione della conferenza di capitalizzazione sugli ultimi sette anni di programmazione ENPI.

Martedì 29 dicembre 2015 alle 10:02:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News