Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.50 del 19 Febbraio 2018

La fiducia come dato in sè

La fiducia come dato in sè

- Non è irragionevole dubitare che, per l’individuo in generale, le parole altrui vengano ad assumere un peso ed un significato in qualche modo correlati all’opinione inconfessata che ha di sé. E che lo spazio a loro riservato sia strettamente funzionale a detto tipo di relazione.
In certi casi, le parole altrui divengono un vero e proprio responso profetico, a prescindere dall’attendibilità del profeta.

In ultra sintesi, una puntigliosa attenzione alle parole altrui può trovare sponda fertile in una irrisolta stima di noi stessi, a sua volta riscontrabile nell’eccessiva quota di valore che, non di rado, dispensiamo agli altri.

La percezione di “alchimia sentimentale”, in specie, può massimizzare e drammatizzare tale aspetto, là dove rende fascinose certe asserzioni ed irrinunciabili certi individui, che, men che banali, in altre più equilibrate condizioni, sortirebbero indifferenza, se non biblico allontanamento.

Si noti che, malgrado l’endemico fenomeno della diffidenza, la convincibilità umana, soprattutto in questo delimitato ambito, è una debolezza tutt’altro che astratta. Al contrario, in specifiche circostanze, se ne osserva una scriteriata presenza.

Sull’ “altro” (o sull’altra) si incentrano non di rado quote consistenti dei nostri pensieri, scontando quella “falsa familiarità” esemplata, per esempio, nell’intrusione domestica dei protagonisti mediatici.

In buona sostanza, abbiamo estremo bisogno di riporre fiducia nella fiducia. Così come non ne dovremmo avere troppo nel felicitarci del consenso e degli elogi ricevuti.

L’esigenza umana di trovare (temporaneo) accudimento nell’apprezzamento altrui è un dato fattivamente riscontrabile. E ciò giustifica in qualche modo la vasta occupazione di tempo nel dare significato a qualsivoglia vocabolo, quando, in qualsivoglia condizione, ci riguarda.
In buona sostanza, pur con tutta la dotazione tecnologica del mondo, il bipede umano permane calamitato dall’estetica e dalla percezione della parola, orbitando intorno ad essa, senza appigli certi, come naufrago alla deriva nell’immenso oceano.

Domenica 4 febbraio 2018 alle 10:20:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News