Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 18 Gennaio 2018

Le insidie dello Star - System

Le insidie dello Star - System

- Quando parte uno “scandalo”, di qualsivoglia genere, ne conseguono, tipicamente, una serie di denunce ed una sfilza di segnalazioni di fatti, più o meno recenti, che rivelano soprusi e sopraffazioni protratti nel tempo, fino a quel momento taciuti o fatti volontariamente cadere nel dimenticatoio (visto che certi drammi non si possono dimenticare).

Così in questi giorni, lo scandalo del produttore cinematografico americano Harvey Weinstein ha fatto emergere una serie di presunti abusi collaterali e continuativi, che hanno avuto come protagoniste molte giovani aspiranti attrici ed anche attrici di consumata professione.

La questione impone un breve rammaricato commento. Prima di tutto, con la lecita irriverenza di appellarsi alla (screditata) teoria Lombrosiana, andrebbe osservato che, già solo nel vederne alcune foto su patinati rotocalchi o ripresi in tv in certe importanti rassegne cinematografiche internazionali, certi “personaggi di potere” possiedono tratti fisiognomici ed atteggiamenti già percettivamente poco rassicuranti, quantomeno per ciò che concerne la loro idea di monogamia.

Secondariamente, rientrando nella realtà delle vicende, l’emergere di certi scandali rivela un aspetto tipicamente connaturato all’esercizio del potere maschile: la prevaricazione dell’ “altra”, in molti ambiti lavorativi e professionali, non solo in quello cinematografico.

Ciò è osservabile, per chi ne avesse intenzione, in ogni rappresentazione ed esibizione di “ruolo” nella Società umana. Ad una qualsivoglia sua attribuzione, anche di grado basso, si può non di rado associare, con discreto margine di evidenza, ad atteggiamenti invasivi ed offensivi della libertà altrui, viepiù quando il “potere” dell’uno intercetta il “bisogno” dell’altro.

In via generale e conclusiva, a prescindere dall’esito giudiziario che ne potrà derivare, in questo ultimo scandalo, come nei precedenti e nei successivi, si ravvisa nell’uomo (forse più che nella donna) un evidente intento colmativo raptatorio di natura sessuale (sia etero che omo, a seconda del caso), che stigmatizza drammaticamente un deviato esercizio del “potere”. Ciò al massimo grado quando la posizione di “forza” di un individuo si confronta col momento di “debolezza” di un altro.

Non c’è purtroppo da stupirsi, quindi, se le denunce, in casi di tal fatta, si avvicendano numerose. Tuttavia, mai numerose come i fatti effettivamente accaduti a tutte coloro che, comunque sia, hanno dovuto accantonare la drammatica vicenda. Giacchè non tutte queste mal-capitate sono diventate star cinematografiche.

Domenica 5 novembre 2017 alle 11:25:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News