Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.10 del 19 Novembre 2017

"O Sbarasso da Superba", Garassino: «Soddisfatti del primo mese» | Video

 `O Sbarasso da Superba`, Garassino: «Soddisfatti del primo mese»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/L-assessore-Stefano-Garassino-tira-le-1593.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - A un mese di distanza dall'apertura dello Sbarasso da Superba di via Semini, l'assessore Garassino - assieme ai rappresentanti delle associazioni che hanno curato il progetto - ha analizzato i primi riscontri positivi. «Siamo molto soddisfatti del primo mese dello "Sbarasso della Superba"» ha introdotto l'assessore alla Sicurezza.

«È partito da subito molto bene, di solito quando le cose nascono bene, poi vanno anche meglio. C'è una presenza notevole di 100-120 persone quotidiane. C'è presenza di espositori sia stranieri che italiani, e questo ci fa piacere. Perché - aggiunge Garassino - quello che volevamo era un mercato che fosse un po' un unione di cittadini italiani e non, dove ordinatamente vengono esposte sui banchi le merci. C'è anche parecchio pubblico che compra, sia italiano che straniero».

«L'eliminazione di corso Quadrio era una promessa fatta in campagna elettorale, promessa che abbiamo mantenuto. Ora, vedendo le macchine posteggiate, c'è grande soddisfazione nel rivedere la zona ridata agli abitanti del centro storico. Abbiamo riscontrato qualche problemino sull'affluenza dei bus che portano a San Quirico, ma in merito a questo abbiamo sollecitato l'assessore Balleari a incrementare il numero di bus che portano a San Quirico, direi che oltre a questa criticità per il resto la situazione è sotto controllo»

«Nuove strutture simili? Per ora la struttura che c'è basta. Per quanto riguarda Sottoripa la situazione è migliorata, ci sono ancora dei buchi dalle 5 del mattino alle 6 e mezza in cui c'è meno controllo. Abbiamo portato all'attenzione del prefetto - sia io che il sindaco - questa problematica, dunque speriamo che i controlli siano sempre efficaci come d'altronde sono stati nelle prime due settimane»

«Le associazioni hanno capito perfettamente il problema. Abbiamo trovato il modo di far diventare il problema una risorsa. Il passaggio di formazione ai Luzzati è stato fondamentale. In quel periodo sono stati bravi a far capire agli espositori cosa significava il progetto. Un passaggio che è servito moltissimo per selezionare le persone che erano interessate» conclude Garassino.

Le presenze al mercatino - Il monitoraggio del primo mese del mercatino evidenzia una crescita costante delle presenze, con una stabilizzazioe dopo le prime due setimane di avvio. La presenza media giornaliera è di 114 espositori, con un aumento superiore al 3% se rapportato sia alle presenze ai Giardini Luzzati (110), sia a quelle del settembre 2016 in corso Quadrio (111). Tuttavia questi dati, registrano performance ancora migliori se considerati dopo le prime due settimane di avvio del progetto. Le presenze medie giornaliere degli espositori si stabilizzano infatti a 122, con un aumento rispetto alle precedenti esperienze all'11%. Ultimo aspetto che è rilevante segnalare sono le presenze il sabato, giacché si è trattato di una novità rispetto alle precedenti esperienze. La media degli espositori nei quattro sabati considerati è di 115 presenze, che salgono a 120 negli ultimi due del mese.

Le presenze per nazionalità - Le presenze per nazionalità segnano un aumento di partecipanti provenienti da Paesi dell'Africa Sub Sahariana - rispetto a quanto registrato ai Giardini Luzzati - che diventano la prima componente del mercatino con il 38,9%. Seguono gli espositori da Paesi del Nord Africa con il 34,3%, in riduzione del 13% rispetto ai Giardini Luzzati. Piuttosto significative le presenze di espositori di altre nazionalità e fra queste quella degli italiani, che con un aumento del 4,1% passa al 6,3% a quasi il 10,4% del totale dei partecipanti. Analogamente, si registra un significativo incremento di partecipanti appartenenti sia ai Paesi UE, sia ad altri Paesi, i quali aumentano le presenze rispettivamente del 4,1 e del 3,2%.

Le frequenze delle presenze in via Semini - Il totale degli espositori iscritti al 5 ottobre, ad un mese dell'avvio del progetto, è 440, con un incremento del 24% rispetto al precedente rilevamento del 18 settembre. La frequenza di partecipazione è un indicatore significativo perché consente di apprezzare il livello di fidelizzazione degli espositori al progetto. Complessivamente, nel periodo preso in esame, la partecipazione media è stata di 7 volte (1 volta ogni 4). Da notare come il 21% degli espositori abbia frequentato il mercatino più il di 10 volte con il 13% che ha esposto in più della metà dei giorni.

Gli espositori italiani -I dati delle presenze degli espositori italiani sono piuttosto significativi, soprattutto se rapportati alle precedenti esperienze di libero scambio a Genova. Gli iscritti italiani sono 59, con un incremento del 9% rispetto al precedente rilevamento del 18 settembre. Con 320 presenze degli espositori italiani fanno registrare una media di 12 partecipanti e di 11 presenze se si considera soltanto la giornata del sabato. Tolto alcune giornate all'inizio di settembre, nel complesso la presenza giornaliera appare distribuita in modo piuttosto uniforme e coerente con l'andamento delle presenze complessive. L'analisi della frequenza di partecipazione degli espositori italiani permette di evidenziare alcune particolarità rispetto alla totalità dei partecipanti. La partecipazione media, nel periodo preso in esame, è stata di 5 volte (1 volta ogni 5). Se poi si osserva qual è la frequenza maggiore di partecipazione degli espositori (da 1 a 5 volte, pari al 53%), si osserva come questa sia di 13 punti superiore rispetto all'analoga fascia di presenze per la totalità dei partecipanti (39,6%). Analoga percentuale, ma a parti inverse, si registra invece nella maggior affluenza (maggiore di 11 volte), con gli italiani che totalizzano l'8,5% contro il 21% dell'insieme dei partecipanti.


Venerdì 20 ottobre 2017 alle 13:21:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

20/10/2017 - L'assessore Stefano Garassino tira le somme sul primo mese de O sbarasso da Superba


Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News