Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 07.15 del 27 Maggio 2017

Cantone chiede il commissariamento del Cociv

Cantone chiede il commissariamento del Cociv

Genova - “L'Anac ha avviato la richiesta di commissariamento del consorzio Cociv in relazione al progetto e alla realizzazione del cosiddetto Terzo Valico Milano-Genova in quanto, in veste di general contractor, avrebbe dovuto garantire la correttezza degli affidamenti”: a darne notizia l’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Inchiesta - “La richiesta di "straordinaria e temporanea gestione" è diretta al Prefetto di Roma, cui spetta la decisione, ed è connessa con le inchieste giudiziarie delle procure di Genova e della Capitale. L'attività investigativa coordinata dalle due procure ha documentato numerosi episodi sospetti descritti nelle ordinanze di custodia cautelare emesse a inizio ottobre che hanno fatto scattare decine di arresti; i provvedimenti hanno riguardato anche i vertici di Cociv. Le procedure per assegnare servizi e subappalti, secondo gli inquirenti, sarebbero state pilotate, con mazzette e favori. Inoltre l'ordinanza di Genova descrive ‘un sistema spregiudicato e disinvolto dei dirigenti Cociv nell'affidamento dei lavori’, con una violazione dei principi di trasparenza e legalità”.

Opere - Il Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Graziano Delrio, all’Ansa ha giudicato positivamente la proposta da parte di Raffaele Cantone, presidente Anac, di commissariamento del consorzio Cociv in relazione alle opere per il Terzo Valico: “E’ importante che i lavori proseguano nella massima correttezza. In questi mesi si è impresso un cambio di rotta con il passaggio della direzione lavori da Cociv a Rfi". “L'azione di Anac va nella direzione giusta".

Parte lesa - "Il consorzio Cociv (contraente generale delle opere del Terzo Valico dei Giovi), da parte sua, fin dal giorno dell'arresto dei vertici, il 26 ottobre scorso, si è dichiarato parte lesa in questa vicenda. Due giorni dopo gli arresti, il Cociv ha nominato i nuovi vertici e il 16 dicembre ha fatto sapere di aver avviato ogni iniziativa possibile, anche attraverso il confronto con il committente Rfi, per garantire il rispetto del programma dei lavori, ribadendo il proprio impegno per il mantenimento dei livelli occupazionali".

Giovedì 12 gennaio 2017 alle 19:30:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News