Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.15 del 17 Ottobre 2017

Cippo a Carlo Giuliani, Coisp: "Pronta una tessera a Fabio Bozzo, il monumento va rimosso"

Cippo a Carlo Giuliani, Coisp: `Pronta una tessera a Fabio Bozzo, il monumento va rimosso`

Genova - “Non possiamo che concordare ed elogiare le parole e l’iniziativa del Coordinatore giovanile della Lega Nord Fabio Bozzo che conferma che una buona parte della città di Genova è d’accordo con quanto da anni andiamo dicendo, il monumento alla memoria di Carlo Giuliani in Piazza Alimonda è un mero insulto alla legalità e quindi va rimosso quanto prima": lo ha dichiarato Matteo bianchi, leader del COISP Liguria.

"Le parole del coordinatore giovanile della lega Nord ci confortano confermando che la nostra battaglia che portiamo avanti da anni è condivisa da una buona parte della società civile genovese, una parte che è per la legalità ed il rispetto delle regole. Ci stupisce invece la replica del Sig. Sindaco di Genova il quale asserisce di non sapere nulla a riguardo di questa proposta… Un sindaco evidentemente dalla memoria molto corta considerato che, prima delle recenti elezioni che lo hanno proclamato primo cittadino del capoluogo ligure, aveva partecipato alla manifestazione organizzate da Questa Segreteria Regionale per far rimuovere sia il mercato abusivo di corso Quadrio che il monumento di piazza Alimonda; all’epoca il futuro sindaco, se non ricordiamo male, fu solidale con le nostre proposte e quindi quest’amnesia improvvisa ci lascia quanto meno spiazzati e perplessi".

"Se è vero che il sindaco pensa al futuro, parole sue, allora dovrebbe far finalmente qualcosa di concreto a sostegno della legalità e delle Forze dell’ordine perché ormai abbiamo capito che a parlare son capaci tutti, ma poi quando si deve arrivare a concretizzare allora le perdite di memoria o peggio ancora le bugie si sprecano… Cosa incredibile è che anche il vicesindaco è stato solidale e presente alle nostre molteplici manifestazioni, alcune anche documentate, quindi ci pare impossibile che il sindaco di questa proposta non ne sappia nulla a meno che i due non si parlino per nulla ma allora questo sarebbe un fatto istituzionalmente molto grave e
preoccupante per una città metropolitana quale Genova. La nostra battaglia a sostegno della legalità - ha concluso Bianchi - non si fermerà mai e combatteremo sempre fino alla fine affinché le istituzioni inizino a fare finalmente qualcosa di concreto per mandare finalmente messaggi a sostegno delle FF.OO. facendo qualcosa di concreto, quale la rimozione del monumento all’illegalità in piazza Alimonda, che vada oltre i soliti proclami o sostegni fatti solo a parole che, alla fine, lasciano solo il tempo che trovano".

Domenica 8 ottobre 2017 alle 09:00:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News