Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.40 del 19 Gennaio 2017

Coisp: "La società civile genovese a fianco delle forze dell'ordine, speriamo che qualcosa si muova"

Coisp: `La società civile genovese a fianco delle forze dell´ordine, speriamo che qualcosa si muova`

Genova - “Apprezziamo con sincerità, quando sta accadendo nella nostra Regione in merito alle innumerevoli iniziative mosse a favore dell’artificiere della Polizia di Stato che purtroppo a Firenze ha subito delle gravi lesioni che lo segneranno inevitabilmente per tutto il resto della sua vita. Finalmente parte della società civile genovese si muove con fermezza verso un aiuto concreto e tangibile per la riabilitazione dello stesso, senza trascurare di fatto l’incolumità di un intera categoria": inizia così l’intervento del leader Ligure del COISP, sindacato indipendente di Polizia, Matteo Bianchi.

"Oltre ad iniziative private abbiamo assistito, con estremo piacere, alla campagna di sensibilizzazione del Capo gruppo di Forza Italia in Ragione Angelo Vaccarezza ed alla presa di posizione, che noi sposiamo in toto anche perché da noi stessi più volte richiesta anche se in altri termini, dei Vice coordinatore Regionale e responsabile genovese di Fratelli d’Italia Gianni Plinio e Massimo Spinaci nel richiedere alla Regione Liguria un fondo ad hoc per avere le coperture economiche necessarie atte a garantire le cure e la riabilitazione a qualsiasi rappresentante delle Forze dell’Orine che si trovi in situazione analoga nel nostro territorio. Ora auspichiamo con fermezza che questa importante tematica non sia solo figlia dell’emotività del momento, ma possa seguire un percorso che la conduca finalmente a concretizzarsi in un vero progetto a lungo termine auspicando che la Regione possa sposare bilateralmente questa lodevole iniziativa che, secondo noi, non deve avere ne padri e ne madri o colori politici, ma possa essere solamente da garanzia per tutti quei figli del popolo che quotidianamente mettono a repentaglio la loro incolumità per servire uno Stato che troppo spesso volge loro le spalle e, nonostante questo, con perseverante abnegazione continuano ad essere sempre e comunque a disposizione".

" Speriamo - conclude Bianchi - che questa “nuova” iniziativa non si areni come quella da noi fortemente richiesta della tutela legale per quei rappresentanti delle Forze dell’Ordine che, per ragioni di servizio, incappano in problemi giudiziari usufruendo di un fondo regionale per le coperture legali che anche in questo caso lo Stato troppo spesso non elargisce; purtroppo, nonostante alcune rassicurazioni giunte dal palazzo regionale ligure, ad oggi non vi è nessuna novità ufficiale in merito. Per questo il COISP non demorderà di certo e continuerà a vigilare affinchè almeno su questa tematica importante, quale è l’infortunio sul lavoro di un rappresentante delle FF.OO., vi possa essere un reale e concreto aiuto per chi quotidianamente mette a repentaglio la propria incolumità per aiutare gli altri".

Giovedì 12 gennaio 2017 alle 14:00:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News