Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.00 del 22 Gennaio 2018

Confronto tra pendolari e Regione: le novità per il 2018

Confronto tra pendolari e Regione: le novità per il 2018

Genova - Dal confronto conclusosi ieri sera tra la Regione, i Comitati Pendolari (rispettivamente Ponente, Genova-Milano e Genova Acqui) e i vertici di Assoutenti sono emerse numerose novità previste per il 2018 in materia di treni e circolazione ferroviaria.

Prezzi - In prima istanza, l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino «si è impegnato con i fruitori dei servizi ferroviari per mantenere inalterate le tariffe dei biglietti, mentre ha affermato che già dai primi mesi dell’anno verranno introdotti 5 nuovi convogli modello jazz e che negli anni a seguire sarà introdotto nuovo materiale rotabile per sostituire quello più vecchio. L’argomento principale dell’incontro sono stati, però, i disagi causati dal gelicidio di inizio mese: a tal proposito l’assessore Berrino ha rimarcato la necessità di attendere la conclusione delle indagini della Procura di Genova per verificare eventuali responsabilità, poiché solo una volta ottenuti gli accertamenti necessari sarà possibile valutare eventuali penali, con i cui ricavi si andrà a rimborsare gli abbonati danneggiati dall’allerta».

Convogli - «Sottoposti all’attenzione della Regione anche i problemi relativi al ponente ligure e i sistematici ritardi dei treni Thello e intercity: in questo caso, però, si rende necessario rivolgersi direttamente al Mit o eventualmente alla Divisione Lunga Percorrenza di Trenitalia di Roma. Per quel che concerne il contratto di servizio, che verrà stipulato a breve tra Regione Liguria e Trenitalia, è in programma l’introduzione di un nuovo calcolo dei ritardi (non più solo da origine a destinazione, ma anche nelle stazioni intermedie), di una progressiva riduzione dei tempi di percorrenza (ottenuta grazie all’implementazione di materiali rotabili performanti) e di alcuni adeguamenti infrastrutturali, oltre che di un bonus di linea per gli abbonati in caso di mancato rispetto degli standard di servizio. Infine l’assessore Berrino ha assicurato che nessun treno merci verrà eventualmente inserito a scapito della circolazione di regionali e intercity».

Giovedì 28 dicembre 2017 alle 14:40:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News