Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.12 del 19 Novembre 2017

Genova lancia la guerra agli accattoni e ai parcheggiatori ambulanti

Genova lancia la guerra agli accattoni e ai parcheggiatori ambulanti

Genova - Nei giorni scorsi è stata portata in giunta una tematica che sta molto a cuore alla Lega Nord Liguria, l'accattonaggio. La risposta che i verdi vogliono dare alle tante segnalazioni dei genovesi, stufi di questo fenomeno, è chiara. «Il provvedimento consiste nell'implementare le azioni contro qualsiasi forma di abusivismo e accattonaggio molesto» spiega Federico Bertorello, consigliere delegato agli affari legali.

«Sono numerosissime le segnalazioni che abbiamo ricevuto nei confronti di parcheggiatori abusivi nell'area dell'Expo del Porto Antico, che chiedono diciamo "il pizzo" ai genovesi e ai turisti per poter parcheggiare l'auto. Accattoni che chiedono l'elemosina, spesso anche, molestando verbalmente le persone. Noi, prendendo atto di queste segnalazioni sempre persistenti, abbiamo portato in giunta un provvedimento che tecnicamente è una decisione di giunta che dà potere alla polizia locale di implementare le azioni nei confronti di questi fenomeni».

Dello stesso parere l'assessore alla Sicurezza Stefano Garassino. «L'intenzione è di aggiungere o modificare alcuni articoli che renderanno più facile il poter intervenire in determinate situazioni. Davanti a scuole, supermercati, nei posteggi o quant'altro. Riceviamo decine di mail proprio su questo problema, è giusto che le istituzioni intervengano per far sì che si migliori un problema che obiettivamente è abbastanza serio. In più c'è il controllo dei documenti di chi fa accattonaggio, per verificare che non siano dei residenti nei centri di accoglienza, perché è vietato fare accattonaggio. Questo provocherebbe il loro allontanamento. Noi dobbiamo sapere che le associazioni - che si prendono a carico i presunti migranti - siano delle associazioni che lavorino seriamente tutte, per fare dei percorsi formativi. Le zone più critiche sono: Piazza della Vittoria, via San Vincenzo, via XX settembre, i posteggi del Porto Antico, via Cornigliano, via Sestri e Piazza Lerda a Voltri».

«È un fenomeno che si sta diffondendo oramai da tempo, a cui cerchiamo di porre rimedio in tempi relativamente brevi» conclude Garassino.

Martedì 7 novembre 2017 alle 17:46:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News