Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.45 del 26 Maggio 2017

Natale e sicurezza: barriere "passive" contro possibili attentati con mezzi pesanti

Questa mattina riunioni tecniche per definire nel dettaglio il dispositivo di sicurezza

Natale e sicurezza: barriere `passive` contro possibili attentati con mezzi pesanti

Genova - Questa mattina si svolgeranno ulteriori riunioni tecniche fra forze dell’ordine, Prefettura e Comune per stabilire gli ultimi dettagli tecnici dei dispositiva di sicurezza previsti in occasione delle future manifestazioni pubbliche legate al Natale e al Capodanno.

La zona rossa- E’ stata identificata un'area che verrà posta sotto particolare controllo,perché teatro di diverse iniziative pubbliche e frequentata da grandi numeri di persone; ai limiti della zona verranno installate un serie di barriere di cemento per impedire che si possano svolgere attentati come quello che ha ucciso dodici persone in un mercatino natalizio di Berlino. Previsto poi l’aumento della vigilanza su tutti i potenziali obiettivi, dai mercatini natalizi ai centri commerciali. Grande attenzione sarà riservata alle manifestazioni di piazza, a partire dalla messa di Natale nella cattedrale di San Lorenzo, passando per il Te Deum, che si svolgerà nella vicina chiesa del Gesù, per finire con il Capodanno, il cui svolgimento è al momento ancora incerto. Lo studio delle misure di sicurezza sarà particolarmente meticoloso, visto che dal Ministero degli Interno hanno fatto sapere che è opportuno agire con il massimo rigore, e, nel caso non si riesca a garantire il massimo della tutela ai cittadini, è opportuno annullare le manifestazioni.

Le misure- Oltre al pattugliamento delle aree e l’impiego di agenti in abiti borghesi, è previsto l’impiego di barriere di cemento che possano ostacolare la corsa di mezzi pesanti usati come armi, esattamente come successo a Nizza e Berlino. Per la posa dei manufatti sarà coinvolta Aster, che almeno in parte potrà dedicare allo scopo le barriere provenienti dal cantiere appena chiuso in via Buozzi. La zona rossa, quella cioè in cui i controlli e e difese saranno operativi con il massimo dell’efficacia, comprende per ora Caricamento, il Porto Antico, via e piazza San Lorenzo e piazza Matteotti, ma non è escluso che nel corso della mattinata qualcosa possa cambiare. Le forze dell’ordine hanno poi chiesto al Comune un elenco delle prossime iniziative pubbliche così da poter pianificare con calma i dispositivi di sicurezza opportuni, caso per caso.

Venerdì 23 dicembre 2016 alle 11:50:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News