Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.42 del 21 Gennaio 2018

Tornano i vandali a Molassana: «Atto fascista!» | Foto

Tornano i vandali a Molassana: «Atto fascista!»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/fotogallery/Tornano-i-vandali-a-Molassana-Atto-520_1.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Foto</a></span>

Genova - Oggi, alla riapertura dei locali, una sgradita sorpresa ha accolto gli operatori del Teatro dell’Ortica, eccellenza culturale del Municipio IV Media Valbisagno: scritte e simboli nazi-fascisti imbrattavano pareti e finestre dell’auditorium, con una dimostrazione di spregio ben maggiore del danno provocato, così come già era accaduto un paio di mesi fa alla Biblioteca Saffi, un altro luogo-simbolo della Cultura.

«Evidentemente, questi fanatici dell’estrema destra temono il potere della parola libera, la forza del pensiero scevro da pregiudizi, la tradizione di un teatro che è insieme azione culturale e testimonianza sociale» apostrofa così il Presidente del Municipio Media Val Bisagno Roberto D’Avolio.

«Per costoro che vivono la loro barbara ignoranza nell’oscurità dell’odio e del rancore, - si legge nel comunicato del municipio - vandalizzare un luogo pubblico probabilmente pare un’azione utile a frenare la voce della tolleranza e della indipendenza, ma non saranno questi atti violenti a far rinunciare all’impegno verso tutti quei cittadini e quelle cittadine, grandi e piccoli, che nel Teatro e nella sua azione rigenerante trovano appagamento culturale e spunti di riflessione».

L’Assessora Municipale alla Cultura Barbara Comparini reagisce così : «Ridipingeremo le pareti, spegneremo i falò, continueremo a leggere e ad amare i testi degli Autori che hanno lasciato semi di futuro in tutti noi, proseguiremo nella Ricerca e nell’Azione Teatrale per dare voce a chi fatica a farsi sentire. Non defletteremo dall’Antifascismo che è la matrice univoca della nostra Costituzione».

Il Municipio chiederà al Sindaco di Genova di unirsi a loro per condannare pubblicamente questi atti e a tutti coloro che esercitano un ruolo politico di dissociarsene ed intraprendere azioni unitarie di prevenzione.

Mercoledì 27 dicembre 2017 alle 19:56:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fotogallery

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News