Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.50 del 21 Ottobre 2017

"Il Sipario Strappato" compie 25 anni: tante novità in cartello

`Il Sipario Strappato` compie 25 anni: tante novità in cartello

Genova - Venticinque candeline per il teatro "Il Sipario Strappato" di Arenzano, che taglia un traguardo importante con un cartellone ricco di nuove proposte e graditi ritorni. Una stagione che conferma la presenza del teatro arenzanese all'auditorium Giorgio Caproni nell'antica filanda di Terralba di Arenzano dopo un'estate di incertezze: la struttura di proprietà della Città Metropolitana, che ospita il teatro da anni ormai, era in liquidazione, e il futuro del Sipario Strappato era più incerto che mai.

"Grazie all'impegno dell'amministrazione arenzanese – dice il direttore artistico del teatro, Lazzaro Calcagno – il casone, ex Muvita, è tornato al Comune". "Sarà una stagione speciale – prosegue Calcagno – perché è il 25esimo anniversario e il teatro sta diventando sempre di più il polo culturale di Arenzano, quest'anno la stagione è molto ricca tra prosa, canzone d'autore, e danza, e con artisti di altissimo livello".

Tante le novità di questa stagione (che parte il 6 ottobre con lo spettacolo di Enzo Paci e Antonio Ornano), tra cui il Primo Festival Teatrale Regionale dedicato a Nena Taffarello, cofondatrice del teatro Il Sipario Strappato e prematuramente scomparsa lo scorso inverno. In collaborazione con la FITA, fra le compagnie che invieranno il materiale dei propri spettacoli, in dialetto e non, ne verranno selezionate cinque che porteranno in scena il proprio spettacolo davanti a una giuria tecnica, che premierà secondo varie categorie alla fine del Festival, fra maggio e giugno: "Sarà un concorso aperto solo alle compagnie amatoriali in lingua e in dialetto, grazie all'interesse della FITA – dice Lazzaro Calcagno - per onorare Nena Taffarello, che aveva contribuito a fondare il teatro per dare un'alternativa ai giovani, con grande spirito di servizio, sottolineando l'importante missione sociale del teatro".

A novembre, inoltre, da segnalare tre serate della compagnia del Teatro Gamma di Catania, che ha scelto proprio il Sipario Strappato per debuttare con la sua nuova produzione che la vedrà impegnata in una tournée di sei mesi a Parigi il prossimo anno: "Tra tutti i teatri italiani la compagnia di Catania ha scelto proprio il nostro per l'anteprima nazionale, prima della partenza per la Francia – dice Calcagno – un fatto che ci riempie di orgoglio e che sottolinea il prestigio del Sipario Strappato".

Largo a nuove produzioni del Sipario Strappato, a partire da "Cocaina", scritto da Lazzaro Calcagno e Matteo Monforte, anch'essa presentata in anteprima nazionale. In cartellone – sempre tra le produzioni del teatro - anche il riallestimento di Spoon River, con il titolo "La collina di Spoon River e le canzoni di Fabrizio De Andrè" e "Qualcosa a proposito di Giulia" di Mario Bagnara per la regia di Giuliana Manganelli.

E poi ancora i corsi di recitazione per adulti e bambini: "Molti dei nostri piccoli allievi hanno disabilità di vario tipo, noi li mettiamo in gruppo insieme a tutti gli altri, è un lavoro duro, faticoso, ma non ci arrendiamo, l'alto livello di inclusione sociale è una particolarità del nostro teatro che non vogliamo perdere. Don Luigi Ciotti ci disse che siamo riusciti a liberare la libertà dei ragazzi, per noi è un onore".

Insieme a questi, la novità del corso di Tai Chi e Kung Fu a cura del maestro Giovanni Sciaccaluga: "Sono discipline che fanno bene a spirito e fisico – spiega Sciaccaluga - insegnano la corretta relazione tra spazio e corpo proprio come il teatro, infatti tanti maestri del passato erano attori, e giravano per la Cina insieme alle antiche compagnie teatrali".

Da non dimenticare, in ultimo, le serate di cabaret "Le Canaglie" dirette da Matteo Monforte, dopo l'esperienza vincente dei Laboratori Zelig degli anni passati. A calcare il palco arenzanese, tanti artisti del panorama nazionale e internazionale come Enrico Bonavera, Emanuela Rolla, Alessandra Schiavoni, Alessandro Bianchi, Enzo Paci, Antonio Ornano, Mauro Pirovano, Marco Bazzoni, Simona Guarino, e compagnie che di anno in anno si stanno guadagnando sempre più credito sia dal il pubblico sia dagli addetti ai lavori.

Martedì 3 ottobre 2017 alle 19:15:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News