Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.05 del 23 Ottobre 2017

"Intolerance - A Volonté", tornano i lunedì cinematografici dell'Altrove

`Intolerance - A Volonté`, tornano i lunedì cinematografici dell´Altrove

Genova - Per rivivere una stagione che ha reso grande il cinema italiano e per rivedere alcuni capolavori nel formato in cui furono pensati, realizzati e in cui andrebbero visti, l’associazione Laboratorio Probabile Bellamy apre la quinta stagione cinematografica del Teatro Altrove con uno speciale appuntamento di Intolerance tutto dedicato a Gian Maria Volonté. Sei film per tre lunedì di fila in compagnia di alcune tra le migliori performances del grande attore milanese, un doppio appuntamento con pietre miliari della storia del cinema rigorosamente in pellicola, con copie provenienti dalle migliori cineteche italiane.

Si inizia lunedì 16 ottobre con un Uomini Contro di Francesco Rosi, film del 1975 in cui un gruppo di soldati della Prima Guerra Mondiale, quasi tutti ex contadini, protestano contro i generali che li mandano al massacro e rivolgono la loro fiducia a quei pochi ufficiali che giudicano quella e tutte le guerre delle inutili stragi; alle 21.15 il film vincitore del 23° Festival di Cannes e del premio Oscar come miglior film straniero, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri, lucida e spietata analisi del potere che valse a Volonté anche il David di Donatello come miglior attore.

Si prosegue il 23 ottobre con A ciascuno il suo, film di Petri del ’66 tratto dal romanzo omonimo di Leonardo Sciascia. Paolo Laurana, un professore di liceo, giunge alla conclusione che le persone incriminate per l’omicidio di due uomini siano estranee ai fatti e confida le sue deduzioni alle persone sbagliate; presto comprenderà, a sue spese, di aver commesso un’ingenuità. Alle 21.15 altro capolavoro dell’accoppiata Volonté – Petri con La classe operaia va in paradiso (1971). Lulù è il miglior operaio a cottimo del reparto della fabbrica in cui lavora: Trentun anni di cui quindici a lavorare, due famiglie da mantenere, due intossicazioni da vernice e un’ulcera, una vita alienante condiziona pesantemente la sua vita privata. Dopo un grave infortunio, la sua visione del lavoro cambia radicalmente.

Il 30 ottobre alle 18.30 tocca a Damiano Damiani con Io ho paura, film del ’77 ambientato negli anni di piombo in cui il brigadiere di polizia Graziano assume l'incarico di scorta del giudice Cancedda, che però rimane vittima di un attentato e Graziano viene assegnato ad un nuovo giudice sulla cui onestà tutti dubitano. Si chiude la rassegna con l’interpretazione magistrale di Volonté nei panni dell'indiscusso capo della malavita italoamericana sin dagli Anni Trenta, Lucky Luciano, protagonista dell’omonimo film di Rosi del 1973. Cacciato dagli Stati Uniti, Lucky vive a Napoli una vita apparentemente tranquilla e ineccepibile, ma voci sempre ricorrenti lo accusano di essere l'ispiratore del traffico internazionale della droga.

Mercoledì 11 ottobre 2017 alle 10:30:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News