Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.00 del 12 Dicembre 2017

Domani ai Musei di Nervi "Note d' Arte"

Domani ai Musei di Nervi `Note d´ Arte`

Genova - Note d’arte è un programma di intrattenimento musicale con letture di opere legate alle collezioni artistiche di alcuni Musei di Nervi. Nato nel 2000, con molte stagioni di concerti aperte al pubblico fino al 2007, Note d’arte ritorna dopo dieci anni per restituire al pubblico la felice commistione di arte e musica con vari arricchimenti.

Musica, arte e natura – quella dei Parchi di Nervi, profondamente offesi dalla tromba d’aria del 14 ottobre 2016 - si fondono, senza soluzione di continuità per proporre al pubblico, in collaborazione anche con l’Associazione Amici della Galleria d’Arte Moderna di Milano che a Nervi porta i concerti del museo milanese, il virtuosismo di musicisti affermati, di giovani emergenti e di bambini nella suggestiva atmosfera di splendide sale espositive.

Uno spazio significativo sarà dato anche a associazione e gruppi che, come Philos- Accademia Pedagogica e Progetto AllegroModerato, mettono a disposizione la musica per finalità curative - il fronte dell’autismo – e socioeducative. Note d’Arte continua, dopo il successo dei primi appuntamenti, col quinto concerto di sabato 6 maggio 2017, alle ore 16.30, presso la Galleria d’Arte Moderna (Villa Saluzzo Serra, Via Capolungo 3 – Nervi).

Percorsi musicali e percorsi artistici consentiranno di offrire al pubblico una sintesi di cultura internazionale in un arco di tempo tra Settecento e Novecento, un viaggio nella storia delle arti attraverso le note famose di celeberrimi musicisti e le forme, i colori di alcuni dei capolavori conservati nei Musei di Nervi. Dopo la presentazione dei due ritratti dedicati a Niccolò Paganini, quando il famoso compositore era ancora in vita, del clima di rinnovamento artistico in Liguria grazie all’apporto delle opere divisioniste e simboliste di Plinio Nomellini, della Belle Epoque parigina con le opere di Boldini e Troubetzkoy, e dell’avanguardia artistica internazionale del futurismo, questa sarà la volta in cui protagonista sarà la pittura antica di Alessandro Magnasco (1667-1749), col suo celebre dipinto Il pittor pitocco, opera conservata presso il Museo Luxoro, attualmente chiuso al pubblico e, per questo motivo, eccezionalmente trasferita in Galleria d’Arte Moderna in occasione del concerto.

Prendendo le mosse dal “concertino” che è raffigurato sulla tela, Loredana Pessa, curatrice del Museo Luxoro, presenterà al pubblico la magnifica opera del pittore settecentesco raccontando la vicenda artistica di Magnasco - al quale Genova ha di recente reso omaggio con una splendida mostra alla Galleria di Palazzo Bianco - e la tradizione concertistica antica.
Il Duo Metamorfosi composto da Paolo Andreoli, violinista del noto Quartetto di Cremona, e Cesare Pezzi, al pianoforte, proporranno un programma beethoveniano riferito al cosiddetto primo stile del musicista, tra il 1794 e il 1800, periodo in cui l'attività di Beethoven risentì ancora dell'influenza della tradizione settecentesca viennese e dei maestri Haydn e Mozart, pur rivelando già la tendenza all’accentuazione e alla drammatizzazione dei contrasti, caratteristiche delle opere successive.
Programma musicale a cura di Francesca Sivori, Associazione Culturale Centro Italiano Studi Skrjabiniani.
Posti limitati, è gradita la prenotazione.

Venerdì 5 maggio 2017 alle 14:00:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News