Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 20 Novembre 2017

"Un patto per lo sviluppo tra Regione e le componenti di Genova"

Lo ha annunciato Bartolomeo Giachino, presidente di Saimare al convegno di #SILAVORO

`Un patto per lo sviluppo tra Regione e le componenti di Genova`

Genova - Nel suo intervento alla presentazione della Associazione #SILAVORO svoltasi questo pomeriggio al Palazzo Imperiale di Genova l’ex Sottosegretario ai trasporti Bartolomeo Giachino oggi presidente di SAIMARE spa, azienda leader nel settore dei servizi alle spedizioni internazionali, ha detto che il primo problema del Paese è il lavoro.

"La lunga crisi economica che in Italia ha avuto una seconda importante ricaduta nel 2012,2013 e 2014 a causa delle manovre lacrime e sangue di Monti ha provocato effetti sociali pesantissimi a partire dal lavoro sino al risparmio. La altissima disoccupazione giovanile evidenza gli errori pesanti nella strategia economica di questi anni al punto che lo stesso Ministro Padoan dice che ora bisogna fare riforme “innovative” a confermare che quelle fatte in questi cinque anni non lo erano. Sul lato Sel risparmi nel 2016 il numero delle famiglie che ha dato fondo a tutti i risparmi per sopperire al calo dei redditi è salita ulteriormente al 41%".

"Occorre un patto per la crescita - ha proseguito Giachino - sottoscritto da Regione, Comune, Imprese, Centri di Ricerca, Università , Sindacati e Diocesi. Diocesi perché non sono stati pochi i parroci che si sono schierati purtroppo contro la Tav , Terzo Valico e Gronda. La nascita di #SILAVORO e’ un’ottima cosa proprio perché vuole ribellarsi ai tanti NO che in questi anni hanno bloccato o rallentato la crescita economica. Basta con i No Tav, No Terzo Valico, No Gronda e No Diga perché senza la crescita economica non si creeranno posti di lavoro veri.
Il reddito da cittadinanza non può essere la prospettiva perché come ha detto proprio Papa Francesco a Genova aiuta a sopravvivere. Solo il Lavoro libera e da dignità alle persone.
Genova che ha pagato la pessima gestione prodiana della fine delle Partecipazioni Statali ora deve puntare sul porto , sulla logistica, sulla Manifattura 4.0 e sul turismo".

"Ma per raggiungere risultati veri occorre un Patto per la Crescita in cui ogni attore si impegna a muoversi coerentemente con la necessità di fare crescere economia e lavoro a Genova e in cui figurino le opere da realizzare necessarie per sviluppare i traffici portuali e tali da rendere più competitiva la Città che in base alla ricerca di Adecco non figura tra le 40 Città più attrattive di studenti e cervelli dall’estero", ha concluso Giachino.

Lunedì 6 novembre 2017 alle 18:35:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News