Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.10 del 19 Novembre 2017

Crollano i prezzi del mercato immobiliare di Genova

Crollano i prezzi del mercato immobiliare di Genova

Genova - Crollano i prezzi del mercato immobiliare del capoluogo ligure che va così ad unirsi a quello che è il triste trend di tutta la penisola. Ormai da troppo tempo si attende una ripresa di questo comparto, ripresa che, invece, non sembra proprio arrivare. Gli esperti di economia di questo settore avevano “promesso” un’importante ripresa a partire dalla metà del 2017 e fino a tutto il 2018, ma a ben guardare quella ripresa non è stata ancora rilevata. O meglio, ci sono state delle zone del territorio italiano dove una piccola ripresa del mercato del mattone è stata registrata, ma nulla di simile a quanto si sperava, e a Genova i prezzi sono letteralmente crollati.

Il trend dei prezzi al metro quadro della città ligure

Quello che è stato rilevato a Genova è un vero e proprio crollo dei prezzi, almeno per quanto riguarda quello degli immobili residenziali. Infatti basta guardare l’andamento dei prezzi per capire cosa sta accadendo. A ottobre del 2017, infatti, sono stati registrati circa 1.817 euro al metro quadro, mentre a ottobre dello scorso anno, quindi del 2016, erano stati richiesti 1.931 euro al metro quadro. Stiamo quindi parlando di una perdita di ben 5,92 punti percentuali, un vero e proprio crollo nel corso di un anno. Il prezzo massimo richiesto per un immobile residenziale nel Comune di Genova era stato registrato nel 2015, quando venivano richiesti 2.043 euro al metro quadro, e anche da qui si evince il crollo.

Restando al mese di ottobre del corrente anno, si può anche aggiungere che i prezzi maggiori degli immobili residenziali si rilevano nei quartieri di Nervi, Sant’Ilario e Quinto, mentre i prezzi più bassi sono stati registrati a Medio Ponente, con una media di 1.071 euro contro i 3.5421 richiesti nei quartieri più richiesti.

Questo è il momento di acquistare

E questo, come si può facilmente dedurre, è il momento ideale per chi deve acquistare la prima casa, magari fruendo di un mutuo giovani (approfondimenti su http://www.calcoloratamutuo.org/guida/mutuo-giovani) o di altre forme di mutuo. Oggi accedere a un mutuo è molto più semplice rispetto a qualche anno fa, per cui chi ha questa possibilità non dovrebbe perderla ora che i prezzi sul mercato sono tanto bassi. Chiaramente anche chi ha dei risparmi da parte è avvantaggiato, e purtroppo, questo calo dei prezzi andrà inevitabilmente a favorire la speculazione edilizia.

Tra speculazione e tasse

Il rischio di questo crollo dei prezzi è purtroppo un aumento della speculazione edilizia. Entrano in gioco due forze: la necessità di vendere e la capacità d’acquisto. Quindi da una parte troviamo proprietari di immobili che, soprattutto per l’elevata tassazione, si ritrovano nelle condizioni di dover vendere velocemente e a prezzi molto bassi, e al contempo abbiamo chi ha una certa disponibilità di liquidi per investire sul mercato. In poche parole si acquistano gli immobili a prezzi irrisori per poi rivenderli a prezzi decisamente più alti quando sarà il momento giusto.

Martedì 7 novembre 2017 alle 09:04:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News