Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.00 del 19 Agosto 2017

Fiepet e Fepag: "Caricamento, con l’avvio del cantiere occorre uno stop alla Festa dell’Unità"

Fiepet e Fepag: `Caricamento, con l’avvio del cantiere occorre uno stop alla Festa dell’Unità`

Genova - Fiepet Confesercenti e Fepag Ascom, le associazioni di categoria dei pubblici esercizi genovesi, manifestano forte preoccupazione per lo stato di piazza Caricamento alla luce dell'apertura di un cantiere destinato a durare oltre otto mesi e fortemente penalizzante per le attività presenti.

«L’impatto del cantiere è stato fortissimo sin dai primi giorni, con un calo dei corrispettivi di oltre il 50% per gli esercizi più colpiti - spiegano i rappresentanti delle due associazioni -. Con queste ricadute non è pensabile riproporre un evento come la Festa dell’Unità che mai si è integrato con le attività commerciali presenti. Si tratta infatti di una manifestazione che, in considerazione della sua lunga durata, ha sempre avuto un impatto pesante sui pubblici esercizi in sede fissa e a maggior ragione lo avrebbe quest'anno, in un’area già interessata dalla fortissima criticità rappresentata dal cantiere.«Per queste ragioni, la Festa dell'Unità non può trovare sede a Caricamento. Purtroppo, nonostante le ripetute richieste avanzate nel corso degli anni, tale manifestazione si è sempre caratterizzata per una totale occupazione della piazza, andando ad ostacolare, anche con l’apposizione di barriere fisiche, il regolare flusso pedonale di chi dall’area del Porto Antico sceglie di dirigersi verso il centro storico.

«In generale - concludono Fiepet e Fepag - sul tema delle attività di somministrazione temporanee è quanto mai necessario concordare con l'amministrazione formule che contengano i disagi e la concorrenza sleale nei confronti degli esercizi di somministrazione in sede fissa, i quali già si trovano ad essere fortemente penalizzati nello svolgimento della loro attività e sono stati soggetti, negli ultimi anni, a fortissimi aumenti per quanto riguarda la tassazione locale, a partire dalla Tari appena recapitata».

Venerdì 21 luglio 2017 alle 15:55:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News