Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.36 del 17 Novembre 2017

La spesa alla Coop si paga con lo smartphone

La spesa alla Coop si paga con lo smartphone

Genova - In tutti i punti vendita Coop della Liguria, e anche in qualche negozio del Piemonte, dal 4 ottobre è possibile pagare la spesa con lo smartphone, grazie a Mobysign, nuovo sistema di pagamento elettronico, che, dopo alcuni mesi di sperimentazione, sigla un accordo con Coop Liguria e offre a soci e clienti un’App dedicata che facilita tutte le operazioni.

Innovativa ed estremamente versatile, l’App Mobysign è scaricabile gratuitamente, sia per i sistemi Android che per gli iOs, ed è collegabile a qualsiasi carta di credito o di debito accettata; è, inoltre, utilizzabile anche presso altri esercenti o per l’acquisto di beni e servizi su internet o, ancora, per gestire il proprio internet banking da ogni dispositivo dell’utente. Se si considera che oggi come oggi, grazie all’avvento del Digital Banking, che è andato ad affiancare, se non a sostituire, il sistema bancario tradizionale, è possibile ottenere carte di credito a saldo ( per maggiori informazioni clicca qui) con una certa facilità, si comprende come questo nuovo sistema possa rappresentare un’opportunità importante per i cittadini liguri.

Il plafond disponibile sugli strumenti elettronici che si collegano all’App può essere speso senza costi aggiuntivi, in tutta sicurezza e nel pieno rispetto della privacy e dei dati personali; è sufficiente, infatti, leggere con il cellulare il codice QR che viene generato dalla cassa del supermercato e autorizzare il pagamento con l’impronta digitale o con un PIN unico che viene rilasciato. Dati quali importo, indirizzo del supermercato o dell’esercente di riferimento, IBAN bancario, numero di carta di credito e altri dati sensibili non sono collegati all’operazione che si esegue: l’App autorizza il pagamento e invia la conferma attraverso il sistema PSD2, che garantisce sicurezza e rispetto della privacy.

Lo smartphone, compagno fedele del nostro quotidiano, diventa, così, anche portafoglio elettronico, caratterizzato da un’usabilità eccellente e, soprattutto, personalizzata e garantita. Il funzionamento facile e intuitivo consente, inoltre, l’utilizzo dell’App Mobysign anche a quegli utenti meno tecnologici, che non hanno dimestichezza con click e tap e hanno timore di cadere vittima di truffe informatiche. L’autorizzazione rilasciata attraverso l’impronta digitale o il PIN rende le operazioni estremamente agevoli e impedisce a terzi di eseguire pagamenti senza l’autorizzazione dell’intestatario.

Molta libertà viene lasciata anche sulle carte di credito da collegare all’applicazione, che possono essere intercambiabili e aggiunte anche all’ultimo momento con pochi click e senza dover inserire informazioni personali che restano tracciate. In alternativa al pagamento con QRcode, è possibile autorizzare le operazioni di addebito tramite barcode, carte regalo e carte fedeltà, sia fisiche che virtuali. Il medesimo meccanismo del QRcode può essere utilizzato per fare acquisti e autenticarsi sul Web, per effettuare spedizioni e invii di fatture e documenti personali, senza che sia più necessario ricordarsi password e credenziali diverse, spesso motivo di intoppi e rallentamenti dell’operatività sul Web.

Lunedì 16 ottobre 2017 alle 21:30:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News