Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.40 del 23 Aprile 2017

Ora è ufficiale, gli autovelox servono per fare cassa

Con la "manovrina" del Governo le multe potranno coprire i buchi di bilancio. Si prevede una stangata

Ora è ufficiale, gli autovelox servono per fare cassa

Genova - Le multe per coprire i buchi di bilancio delle città italiane, l'autovelox come bancomat per lo Stato: lo prevede la "manovrina" del governo Gentiloni che limita questa opportunità a quest'anno e al prossimo.

Multe - Una decisione che ha scatenato le ire del Codacons che l’ha definita “una norma pro autovelox e una misura che permetterà alle amministrazioni delle grandi città di disseminare le strade di questi strumenti e utilizzare i proventi delle multe per fare cassa e coprire i buchi di bilancio”. L’associazione dei consumatori si dice pronta a ricorrere nelle sedi opportune per tutelare gli automobilisti oltre a chiedere gli interventi dei Prefetti affinchè “vigilino approvando la collocazione degli autovelox soltanto dove è realmente necessario assicurandone un uso conforme all’interesse pubblico”.

Sicurezza - L’associazione dei consumatori “ha puntualizzato di essere a favore della sicurezza stradale e delle punizioni severe per chi non rispetta i limiti di velocità” ma ha altresì spiegato che la norma così come è stata studiata “appare molto pericolosa perché le amministrazioni potranno disseminare le strade di autovelox e utilizzare le multe per coprire i buchi di bilancio anziché utilizzare i soldi per incrementare la sicurezza sulle vie di comunicazione”.

Venerdì 21 aprile 2017 alle 17:50:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News