Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.10 del 19 Novembre 2017

«Con Euroflora Nervi tornerà il fiore all'occhiello di Genova» | Video

«Con Euroflora Nervi tornerà il fiore all´occhiello di Genova»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/Euroflora-2018-a-Nervi-il-parere-di-1582.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Trasferire Euroflora a Nervi è un'idea custodita da diverso tempo dal neo sindaco di Genova, Marco Bucci. Una proposta che ha sollevato molti dibattiti, soprattutto sui social. Per approfondire la tematica e l'impatto che la stessa avrebbe sul territorio, abbiamo interrogato due diretti interessati: l'assessore all'Ambiente (e - fra le varie cariche - alla riqualificazione dei parchi) Matteo Campora e il presidente del Municipio Levante Francesco Carleo.

Euroflora a Nervi: sì o no? «Si deve vedere a un'Euroflora nuova, innovativa» spiega l'assessore all'Ambiente. «Una prospettiva diversa da quella della Fiera. Penso che un'Euroflora nei Parchi di Nervi lasci qualcosa alla città. Visto che i Parchi di Nervi hanno necessità di avere nuovi alberi e nuovo verde, credo che questa possa essere l'occasione giusta» aggiunge Campora. «Sarei veramente contento se dovesse avverarsi questo miracolo. Perché per noi si tratta di miracolo il rilancio dei Parchi di Nervi, anche perché sappiamo come sono stati ridotti e questo potrebbe essere un modo per riqualificarli. Devono tornare ad essere il fiore all'occhiello di Genova» sentenzia Carleo.

Gli scettici - «Chi sono? Magari sono persone che temono che Euroflora possa snaturare il parco storico di Nervi, ma in realtà potrebbe valorizzarlo e potrebbe portare risorse per migliorarlo» ammette Campora. «Credo che con queste persone si potrà trovare una mediazione, a partire dalle associazioni che lavorano all'interno dei parchi nell'organizzazione. Ad oggi non ho avuto ritorni negativi. So che c'è una preoccupazione da parte di alcune associazioni, che - in qualche maniera - il parco non venga rispettato nella sua integrità. Il parco è sì storico, ma dev'essere anche dinamico e vivo». È dello stesso avviso il presidente del Municipio Levante, che raccoglie le preoccupazioni di alcuni cittadini: «Ho sentito alcuni amici che non sono tanto per la quale. Pensano sia troppo impattante, a causa dell'elevato afflusso».

I prossimi passaggi - «Il sindaco ha messo insieme una squadra che dovrà lavorare su un progetto» ribadisce l'assessore all'Ambiente. «Dovrà coinvolgere sicuramente gli agronomi e gli architetti del paesaggio. E dovrà partire dalla pianta del parco storico. Naturalmente dovrà prendere in considerazione anche i molti immobili, il patrimonio presente all'interno del parco. Solamente dopo ci sarà una candidatura. Dal momento in cui si crea un gruppo e una rete di sostenitori credo si possa partire». Dello stesso avviso Carleo, che chiosa: «Sto aspettando un'ufficialità da parte del sindaco, al momento stanno effettuando degli studi».

Martedì 17 ottobre 2017 alle 18:40:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

18/10/2017 - Euroflora 2018 a Nervi: il parere di Campora e Carleo


Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News