Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.13 del 23 Novembre 2017

FdI a sostegno delle mamme: "facciamo nascere genovesi, per far rinascere Genova" | Video

FdI a sostegno delle mamme: `facciamo nascere genovesi, per far rinascere Genova`<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/FdI-a-sostegno-delle-mamme-facciamo-1119.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Stefano Balleari, capolista alle prossime amministrative di Genova, assieme a Graziella Marando ha presentato questa mattina il progetto "Facciamo nascere genovesi, per far rinascere Genova", un programma avanzato da Fratelli d'Italia a sostegno della natalità.

«Abbiamo indetto questa conferenza stampa per una proposta per migliorare la qualità di vita delle donne e delle mamme» introduce Balleari. «Graziella Marando - candidata al Consiglio Comunale - è un’ostetrica. Oltreché ad essere mamma, proviene da una famiglia numerosa e pertanto comprende perfettamente queste problematiche. In un momento così difficile dal punto di vista economico, a volte le donne sono costrette a dover scegliere tra il lavoro e l’accudimento dei figli. Noi abbiamo fatto una proposta basata sul buon senso. Abbiamo analizzato la situazione in tutta Italia nei paesi più economicamente sviluppati e abbiamo trovato una questione che si può risolvere in maniera poco costosa, ma che potrebbe dare un segnale importante alle nostre concittadine».

Prende parola Graziella Marando: «Sono un’ostetrica da molti anni e il mio lavoro mi porta spesso e volentieri a vivere i dilemmi che affliggono le donne: lavoro o mamma? Il nostro progetto propone di andare a ricostruire una rete sociale di sicurezza, che prima era garantita dall'assetto familiare. Oggi quell'assetto familiare manca e le coppie si sentono abbandonate subito dopo il parto. Noi vogliamo ricostruire quel mondo antico che rappresentava la rete, dove la donna può davvero sentirsi protetta. Questo è rappresentato da diversi step: in prima battuta, proporre una figura professionale che è quella della baby-sitter. Oggi i bambini vengono affidati a figure improvvisate o provvisorie, come la studentessa o la vicina di casa. Noi invece vogliamo dire, la figura della tata di famiglia può essere istituzionalizzata con un apposito albo e un’apposita formazione. Già altre realtà, come Bolzano, hanno proposto i nidi di famiglia. Il nido di famiglia è la riproduzione di un micro asilo nido che accoglie 5 o 6 bambini, naturalmente la protagonista sarà la tata di famiglia».

Conclude Balleari: «Vorremmo chiedere al sindaco di poter istituire un asilo aziendale per quanto riguarda il comune di Genova. Perché le tante mamme che lavorano lì sarebbero più libere e, anche dal punto di vista economico, avrebbero maggiori benefici».

Venerdì 12 maggio 2017 alle 14:56:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

12/05/2017 - FdI a sostegno delle mamme: "facciamo nascere genovesi, per far rinascere Genova"


Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News