Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.30 del 26 Aprile 2017

Genova 2017, Merella: "Sostenere il commercio"

Genova 2017, Merella: `Sostenere il commercio`

Genova - "In attesa di confrontarmi con le associazioni di categoria sul tema del commercio, tema del quale un apposito gruppo di lavoro della squadra Ge9si si sta occupando, voglio sottolineare che ritengo che il settore in questione, a Genova, debba puntare sulla qualità del brand e dell'artigianato e, in alcune zone di pregio come il centro storico - patrimonio Unesco - anche sul luxury": lo ha spiegato in una nota Arcangelo Merella.

Negozi - "Inutile lamentarsi del fatto che ci si rivolga all’outlet di Serravalle per trovare determinate marche, se la città ha poco da offrire. Su questo si può intervenire evitando che si consolidi quanto avvenuto finora, ovvero che i negozi di qualità lascino il posto ad attività che offrono beni di bassa fattura. Deve essere un commercio che qualifichi al meglio alcune aree di Genova, come il centro, il lungomare, la zona della Foce e che ridia slancio e riscatto ad altre
porzioni altrettanto fondamentali della città, come Sestri Ponente, Bolzaneto, Sampierdarena. In quest'ultimo caso ci sono stati segnali timidi della volontà di intervenire per rilanciare una delle arterie del commercio della delegazione, con la ripavimentazione di via Buranello, ma non si è
andati oltre per quanto riguarda, ad esempio, gli interventi sui negozi sotto gli archi della ferrovia. Anche le zone "perferiche" della città devono puntare sulla qualità, artigianale e di brand commercial e per questo, nel primo programma, sono oggetto di un piano straordinario di
interventi".

Genova e la vocazione turistica - "La domanda che pongo è: Genova ha compreso fino in fondo la sua vocazione turistica? - ha proseguito - Se sì, non è possibile trovare attività commerciali chiuse nei giorni festivi nelle zone a più elevato flusso turistico, dal centro storico al lungomare. Genova deve essere una città aperta e bella nella sua offerta commerciale, se davvero vuole essere meta turistica di qualità".

Commercio e sostegno fiscale a imprese di qualità - "Importante l'intervento di sostegno fiscale, laddove l'Amministrazione comunale può intervenire, per aiutare chi fa impresa di qualità. Via Ravecca è un chiaro esempio di riscatto di una zona dove si sono inserite
attività commerciali e imprenditoriali che hanno ridato spolvero e bellezza all'intera via. Questi imprenditori che migliorano i servizi e la qualità dell'offerta commerciale devono essere premiati e sostenuti con un aiuto che passa anche da interventi sulla tassazione comunale (Tari, occupazione suolo, etc..). Bisogna aiutare anche chi parte da zero ed ha in mente un progetto di impresa di qualità che aiuti la riqualificazione di una zona di Genova: questi startupper, questi imprenditori che vogliono contribuire a migliorare il commercio in città, devono essere incentivati, aiutati, con una fiscalità ai minimi termini per i primi due, tre anni di attività al fine di permettere loro di consolidare la propria impresa", ha concluso Merella.

Lunedì 10 aprile 2017 alle 12:00:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News