Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.35 del 20 Ottobre 2017

Gronda di Genova, accordo per la ricollocazione degli abitanti

Giampedrone e Fanghella: "Individuate le soluzioni a favore dei 98 espropriati"

Gronda di Genova, accordo per la ricollocazione degli abitanti

Genova - Si è svolto questo pomeriggio la seduta del comitato di coordinamento del PRIS (Programma regionale di intervento strategico) a cui hanno preso parte Regione Liguria, Comune di Genova e Società Autostrade per la ricollocazione degli abitanti interessati dal tracciato della Gronda di Genova. Nel corso della riunione sono state approvate le valutazioni delle 98 abitazioni che si trovano nella zona del ponente ligure (Voltri) e della Valpolcevera (Morego – Nostra Signora della Guardia, Via Torbella e Salita Bersezio) sulla base delle relazioni di stima effettuate dai professori incaricati dell’Università di Genova e del Politecnico di Milano.

Residenza - Nel corso della riunione, “per garantire la massima tutela agli abitanti che risiedono nelle aree interessate, è stato stabilito di corrispondere un riconoscimento economico, da aggiungersi ai valori di stima, per favorire il rilascio delle abitazioni da parte dei residenti. L’importo del riconoscimento verrà comunicato nel corso delle prossime riunioni che si terranno tra le Istituzioni e la popolazione nelle prossime settimane”.

Bonus economico - “In queste settimane si è lavorato assiduamente al tavolo del comitato PRIS in collaborazione con ASPI fino a giungere alla riunione di questo pomeriggio che è stata molto positiva – hanno affermato gli assessori alle Infrastrutture di Regione Liguria, Giacomo Giampedrone e ai Lavori e Manutenzioni del Comune di Genova, Paolo Fanghella – Oltre al riconoscimento di un indennizzo, come previsto dalla Legge regionale PRIS, pari a 40.000 euro più la rivalutazione ISTAT, si è concordato infatti un ulteriore bonus economico a favore dei 98 abitanti delle zone interessate che si andrà ad aggiungere alla stima commerciale degli immobili. La nostra finalità è infatti quella di tutelare in tutte le forme economicamente possibili i cittadini e accompagnarli nel processo di ricollocazione delle loro abitazioni, rispetto ad una grande opera attesa da tempo dal territorio, fondamentale per lo sviluppo economico e infrastrutturale della nostra regione”.

Lunedì 2 ottobre 2017 alle 19:30:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News