Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.45 del 18 Novembre 2017

M5S, Pirondini: «Gli altri dicono "faremo", noi invece "abbiamo già fatto"» | Video

M5S, Pirondini: «Gli altri dicono `faremo`, noi invece `abbiamo già fatto`»<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/M5S-Pirondini-Gli-altri-dicono-faremo-1126.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - È intervenuto ai nostri microfoni Luca Pirondini candidato sindaco del Movimento 5 Stelle a Genova, a margine della visita del vice-presidente della Camera, Luigi Di Maio.

La visita di Di Maio - «È un segnale che testimonia quanto il Movimento 5 Stelle creda in Genova. Qualche d'uno voleva far credere il contrario. Ma noi ci presentiamo in Consiglio Comunale e in tutti i municipi. Oggi è venuto il vice-presidente della Camera a portare la propria testimonianza e il proprio sostegno a questa lista, per cui è un messaggio molto forte che diamo ai cittadini genovesi.

Nessuna crisi - «La coesione è ottima. Parlano di crisi quelli che hanno paura che l'11 giugno il Movimento 5 Stelle vinca. Perché sanno che questa è una possibilità concreta».

Gli altri schieramenti - «La loro è una politica autoreferenziale, oramai totalmente superata, che tenta di non estinguersi ma in realtà sono già andati. Da una parte il centrosinistra che amministra Genova da 50 anni e chiede ancora fiducia, nonostante non abbia mai rispettato gli impegni. E dall'altra parte il centrodestra che si professa come parte politica nuova, quando ha già contribuito a distruggere questo paese. L'unica realtà veramente nuova che può amministrare Genova a partire dall'11 giugno è il Movimento 5 Stelle».

La disoccupazione giovanile - «Oggi i dati dicono che a Genova c'è più del 40% di disoccupazione giovanile, siamo sopra la media nazionale. Noi proponiamo delle defiscalizzazioni per quei giovani che vogliono investire a Genova in attività virtuose. Agevoleremo chi vorrà aprire botteghe artigianali: chi propone - ad esempio - un prodotto locale come il pesto verrà da noi aiutato. Chi vuole aprire un altro negozio, con una vetrina nella quale ci sono solo cover di telefonini, che portano oltretutto degrado urbanistico, noi non lo aiuteremo».

Il programma - «Nei 37 comuni che il Movimento 5 Stelle amministra ha sempre ridotto il debito. Il Sole 24 Ore nel giugno scorso ha detto che la specialità dei sindaci del Movimento 5 Stelle è quello di risanare i bilanci. Noi non siamo qui a dire "faremo", ma siamo qui a dire "abbiamo già fatto"».

La polemica con l'architetto - «Una grande parte di Genova spera che il Movimento 5 Stelle diventi amministrazione di questa città, evidentemente una certa parte di Genova invece ha molta paura che il Movimento 5 Stelle l'11 giugno vinca. Domandiamoci il perché».

Domenica 14 maggio 2017 alle 19:21:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

14/05/2017 - M5S, Pirondini: «Gli altri dicono ''faremo'', noi invece ''abbiamo già fatto''»


Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News