Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 27 Giugno 2017

Mercatino di corso Quadrio, Cassimatis: «Non ho la bacchetta magica, ecco cosa preferirei... »

Mercatino di corso Quadrio, Cassimatis: «Non ho la bacchetta magica, ecco cosa preferirei... »

Genova - È intervenuta telefonicamente ai microfoni di Genova Post, la candidata a sindaco di Genova Marika Cassimatis, affrontando una tematica che sta molto a cuore ai genovesi.

Corso Quadrio - «Il mercatino di corso Quadrio sembra l'anello di volta per risolvere tutti i problemi della città, ma credo che non sia realmente così. Sicuramente viene strumentalmente utilizzato. Le persone che vengono al mercatino sono tutte identificate e qualificate. Un'idea, una suggestione che si può pensare è quella di vedere il mercatino di corso Quadrio come un segmento dell’economia circolare, dove si riciclano i materiali e quindi si va a sottrarre alla discarica di Scarpino il fatto che noi dobbiamo portare i rifiuti fuori regione, andando dunque a risparmiare soldi, perché in parte rientrano in un circuito di una microeconomia locale. Ovviamente, quello che non va bene del mercatino di corso Quadrio è il luogo. Nel senso che, è stata presa una decisione senza un percorso partecipato con gli abitanti. Il che, a livello di qualunque decisione comunale, dev'essere il punto di partenza. Quindi se si crea uno scontro, ovviamente non ci può essere integrazione».

Spostamento – «Non ho bacchette magiche. Preferirei avere dei percorsi partecipati a livello di municipio e di comitati e decidere insieme che cosa è meglio per la città. È chiaro che una grossa concentrazione non va mai bene, ed è meglio considerare più punti all'interno della città. Dei luoghi – per così dire – di scambio dei prodotti. In alcune zone della Costa Azzurra le persone possono portare degli oggetti usati, chi ne ha bisogno li può prendere. Sono piccole zone sparse nei vari quartieri, controllate da telecamere. Questo permette di risolvere un po' il problema del grosso impatto. Il problema di corso Quadrio è che sta in una zona centrale, turistica e che chiaramente crea un certo tipo di impatto sul territorio. È stata sbagliata la politica con cui l’amministrazione della città ha voluto imporre una soluzione di questo tipo agli abitanti».

Giovedì 4 maggio 2017 alle 18:26:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News