Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.30 del 23 Novembre 2017

Sinistra Italiana a sostegno di Putti: "Il nostro progetto alternativo al centrodestra e al PD"

Sinistra Italiana a sostegno di Putti: `Il nostro progetto alternativo al centrodestra e al PD`

Genova - Sinistra Italia appoggerà Paolo Putti e la lista “Chiamami Genova” alle amministrative in programma l’11 giugno. L’annuncio è arrivato questa mattina in conferenza stampa alla presenza di Nicola Frantoianni, segretario Nazionale.

Lista civica - “Oggi siamo qui perché abbiamo messo il nostro partito al lavoro sulla costruzione di liste civiche che si sono presentate in molti centri della Liguria, al voto il prossimo 11 giugno: Genova, La Spezia, Chiavari, Arenzano, Luni – ha spiegato Nicola Frantoianni segretario Nazionale di Sinistra Italiana - Liste civiche che rappresentano un sistema di relazione politica alternativo a quello del PD. A Genova abbiamo scelto di restare fuori dal perimetro del centrosinistra, perché consideriamo quel progetto politico ormai superato, soprattutto alla luce delle posizioni sempre più imbarazzanti assunte dal PD a livello nazionale”.

Progetto - Successivamente ha preso la parola Paolo Putti, candidato sindaco per la lista ‘Chiamami Genova’: “Ringrazio Nicola e tutti quelli che con lui si sono messi a disposizione per costruire un progetto civico in questa città. Li ringrazio anche per aver scelto di compiere un passo indietro, con umiltà, così da consentire alle persone di partecipare davvero a questo processo; una cosa che, di certo, altre compagini politiche non avrebbero fatto. Riprende il percorso comune iniziato lo scorso anno a difesa della costituzione: così come allora si difendevano i valori della carta costituzionale, oggi proviamo a difendere e a tutelare i cittadini genovesi dalle tante paure e difficoltà che incontrano ogni giorno, proponendo risposte ai bisogni che la città urla”.

Segnale di rottura? - “A Genova non era possibile appoggiare Gianni Crivello, il candidato proposto dal centrosinistra. Perché, come Sinistra Italiana, avevamo chiesto ripetutamente una valutazione sull'esperienza di questi ultimi 5 anni, cosa mai voluta davvero né dal PD né da altri esponenti del centrosinistra – ha affermato Gianni Pastorino, consigliere regionale gruppo Rete a Sinistra / LiberaMente Liguria, membro della direzione nazionale di Sinistra Italia - Era necessario superare questa situazione di impasse, quindi proporre una candidatura di rottura capace di segnare una discontinuità con l'attuale corso amministrativo. Invece è stato proposto Crivello, in perfetta continuità con la giunta uscente”.

Identità - “Parlando del nostro capoluogo, abbiamo contribuito a costruire la lista Chiamami Genova, alla quale partecipiamo con convinzione portando tutti i tratti caratterizzanti della nostra identità. Siamo certi che Paolo Putti sarà capace di portare aria nuova e speranza, per un rilancio dei diritti sociali, civili e del lavoro, ha concluso Michele Attanasio, segretario provinciale Sinistra Italiana Genova.

Mercoledì 17 maggio 2017 alle 18:45:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News