Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 21 Agosto 2017

Voti e chupiti, la movida entra a Tursi

Voti e chupiti, la movida entra a Tursi

Genova - L'imminente arrivo delle comunali dell 11 Giugno sta trascinando i candidati sindaco a far emergere le loro opinioni sui temi più "caldi" del momento. In questi ultimi giorni infatti sia l'uomo del centro destra Marco Bucci che Luca Pirondini del M5S hanno voluto dire la loro su come immaginano la movida nei prossimi anni. Le proposte che sono uscite dalle due coalizioni non sembrano poi così distanti.

Pirondini
Il candidato del movimento 5 stelle Luca Pirondini considera la scelta di cancellare l’ordinanza anti movida solo una mossa elettorale del "candidato della Lega Nord Marco Bucci", poiché non contrasta il problema dell'abuso di alcool.

Ordinanza anti movida
Pirondini considera l’ordinanza anti movida della giunta Doria come un provvedimento scritto e applicato male, poiché va a colpire tutte le attività commerciali ed i circoli culturali come se fossero loro i responsabili di una situazione che si creata a causa del totale abbandono delle aree del centro storico da parte delle Istituzioni e di una mancata regolamentazione sulle licenze. E, in secondo luogo, perché colpisce anche attività commerciali che non sono interessate dal fenomeno movida.

La volontà è quella di creare una movida sana che sia risorsa economica per il turismo. Le soluzioni per ottenere questo sono:

Regolamentazione
Una regolamentazione che aiuti i locali che rispettano le regole a poter lavorare e che contrasti le attività illecite che vendono alcolici a bassissimo costo anche ai minori e quelle che generano degrado. Questa regolamentazione andrà fatta in collaborazione con le Associazioni di categoria e con quelle dei residenti.

Forze dell'ordine
L'intervento delle Forze dell’Ordine sul breve periodo e di presidi fissi sarà necessario per isolare e fermare tutti quei frequentatori che hanno reso certe zone della movida una zona franca, dove rapine, risse e spaccio sono diventati la normalità.

Marco Bucci
Il centro destra non ha espresso opinioni così differenti da quelle di Pirondini. Il candidato sindaco di Genova Marco Bucci immagina un centro storico pieno di negozi aperti con la possibilità di camminare di notte senza problemi, ritenendo che gli esercizi commerciali dovrebbero avere la possibilità di fare business quando e come vogliono, senza limiti agli orari.

Edoardo Rixi
Il segretario regionale della Lega Nord Edoardo Rixi si è anch'esso mostrato propositivo ad aiutare chi fa buona movida e colpire con dure sanzioni chi non le rispetta.
L'idea è quella di proporre ordinanze fatte su misura dei quartieri. "Anche perché quanto può servire per il centro storico magari non è utile a Sampierdarena", ha spiegato l'assessore allo sviluppo economico.

Mercoledì 5 aprile 2017 alle 19:30:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News