Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.15 del 23 Aprile 2017

Bruzzone e Cavo premiano il vincitore del Giro dell'Appennino

Cavo e Bruzzone: "Manifestazione sostenuta dal Consiglio Regionale"

Bruzzone e Cavo premiano il vincitore del Giro dell´Appennino

Genova - Oggi pomeriggio il presidente del Consiglio regionale Francesco Bruzzone ha premiato il russo Sergey Firsanov , vincitore della 77 esima edizione del Giro dell’Appennino, la storica gara del ciclismo professionistico. La manifestazione, che è stata organizzata con il contributo dell’Assemblea legislativa della Liguria, è stata denominata “Memorial Sandro Pertini” per ricordare il 70 esimo anniversario della Repubblica e i centoventi anni dalla nascita di Sandro Pertini.

"Per me è stato motivo di grande orgoglio premiare il vincitore in questa edizione – ha spiegato Francesco Bruzzone – non solo perché questa gara rappresenta un appuntamento irrinunciabile per decine di migliaia di liguri, ma anche perché nel 2016 ricorre questo importante anniversario. Proprio per ricordare la nascita di Pertini ho deciso con il parere favorevole di tutti i capigruppo che, per la prima volta nella storia della Regione, il Consiglio celebri la Festa di Liberazione non più nell’aula genovese di via Fieschi; così venerdì prossimo l’Assemblea si trasferirà per un giorno a Stella, la cittadina che ha dato i natali al nostro presidente". Al Giro dell’Appennino hanno partecipato dieci squadre per un totale di 130 corridori che si sono confrontati lungo un percorso di oltre 200 chilometri. "Quest’ultima, fortunata edizione della competizione, con il nuovo percorso che ha chiuso la gara a Chiavari – ha concluso il presidente - è stata il frutto dell’impegno costante di tutto il Consiglio, e mio particolare, per rinnovare la nostra attenzione e il nostro sostegno a questa importante disciplina sportiva".

Soddisfazione - "L'affluenza di spettatori al Giro dell'Appenino dimostra come siano stati giusti gli sforzi sostenuti da Regione Liguria per salvare l'edizione di quest'anno - ha dichiarato l'assessore regionale allo Sport, Ilaria Cavo dopo aver seguito sull'ammiraglia il tratto finale del percorso - E' stato emozionante vedere quanti spettatori si sono dati appuntamento lungo i tornanti, tra Recco e Zoagli, e poi il calore della folla all'arrivo. E' la prima volta che la corsa termina a Chiavari (grazie al sostegno e all'accoglienza del Comune): dall'entusiasmo degli organizzatori si può già anticipare che non sarà l'ultima. Per il prossimo anno – ha proseguito - bisognerebbe pensare a modificare il percorso sul passo della Bocchetta, ripristinando il tragitto in senso opposto, da Genova verso il basso Piemonte, ma il giudizio complessivo è più che positivo. Il sorpasso di Firsanov a pochi chilometri dal traguardo sullo spagnolo Prades, sui tornanti di Zoagli, è stato suggestivo e l'intero percorso ha dato emozioni".

Domenica 17 aprile 2016 alle 19:30:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News