Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 11.15 del 17 Ottobre 2017

Disfatta della Sampdoria: mai in campo e la Juventus ne fa 5

Disfatta della Sampdoria: mai in campo e la Juventus ne fa 5

Genova - La Sampdoria perde 5-0 e chiude nel peggiore dei modi il suo campionato. Otto gol in due partite e mai una reazione per una rosa che ha mostrato grossi limiti che nemmeno l’allenatore Montella è riuscito a eliminare. Dopo il derby la contestazione pesante dei tifosi che non è servita a ridare orgoglio a giocatori che soltanto in pochissimi match hanno mostrato il carattere. Adesso servirà ricostruire tutto perché un’annata così anche l’anno prossimo rischia di essere peggiore di quella passata.

Primo tempo - La Juventus non fa sconti, Allegri ha ancora la Coppa Italia da conquistare e mette in campo la miglior formazione. All’8’ i bianconeri vanno in vantaggio con Evra che su punizione battuta da Dybala batte Brignoli. Al 13’ Mandzukic si invola nelle maglie della Samp e Skrinian lo atterra, è calcio di rigore e rosso per il difensore. Sul dischetto va Dybala che insacca all’angolino. La Juventus cerca il terzo gol ma Brignoli, all’esordio al posto di Viviano, si mette in mostra evitando un passivo peggiore. L’estremo difensore nulla può al 37’ quando Dybala di sinistro realizza il terzo gol. Al 41’ Pogba colpisce la traversa e il pallone a fuori. Poi al 45’ Gavillucci fischia la fine del primo tempo.



Secondo Tempo - Nella ripresa la musica è la stessa, la Juventus attacca e la Sampdoria non reagisce minimamente. Allegri dà spazio a Morata, Sturaro e Zaza ma le altre due reti sono tutte di marca difensiva. Al 32’ Chiellini, al primo gol in questa stagione colpisce di sinistro con Brignoli che non può fare nulla. Un gol che chiude un campionato fantastico per la Juventus che dopo un inizio balbettante ha stravinto con 27 vittorie su 26. Al 42’ Bonucci chiude la gara colpendo da pochi passi su colpo di testa di Morata. Finisce qui, la Sampdoria termina peggio di come abbia iniziato. Finisce qui, una debacle che non lascia scampo a nessuna interpretazione. La società ha il dovere di riconquistare la fiducia di una piazza e riportare il Doria nella parte sinistra della classifica.

Sabato 14 maggio 2016 alle 19:30:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News