Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.17 del 22 Novembre 2017

Gasperini: “Era il momento migliore per andare via. Mi porto dietro l’affetto della gente” | Video

Gasperini: “Era il momento migliore per andare via. Mi porto dietro l’affetto della gente”<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/Gasperini-si-presenta-a-Bergamo-le-348.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Genova - Dopo il saluto alla Genova rossoblù, Gian Piero Gasperini è stato presentato quest’oggi a Bergamo. Intercettato inizialmente dal canale tematico della società orobica, il tecnico di Grugliasco ha confessato la propria emozione: «Dopo la mia lunga esperienza di Genova, ripartire da questa società è la condizione migliore per fare qualcosa di buono e portare le mie conoscenze, le mie capacità, per dare soddisfazione a chi ha avuto fiducia in me. Non ci hanno messo molto a convincermi. È bastato un primo incontro. L’Atalanta è una realtà seria, ben gestita, con attorno un ambiente entusiasta. Ci sono le condizioni migliori per fare bene calcio».

L’ex mister del Genoa è stato poi incalzato dalle domande della stampa presente in conferenza. «Ho avvertito da subito la stima da parte della società nerazzurra. È fondamentale andare dove hanno fiducia in te. È stata la prima molla importante per scegliere».

Il pensiero si sposta poi al passato rossoblù. «Era il momento migliore per andare via da Genova, dopo 8 anni – confessa Gasperini -. Per me esiste una nuova vita. Voglio dimostrare di fare altrettanto bene in una nuova realtà, in una piazza entusiasta e legata alla squadra».

Il neo tecnico neroazzurro ha maturato, attraverso il bel gioco, un credito sportivo che lo ha reso appetibile a livello nazionale. «Fare un buon calcio è sempre stato un obiettivo importante. Ma ancor più importante è fare punti. Se ho avuto qualche riconoscimento è per il fatto che abbiamo fatto tanti punti. L’obiettivo di dare soddisfazione ai tifosi è fondamentale. Vengo con umiltà. Devo essere io a conquistare la gente. È importante che la gente si riconosca nella squadra. Poi alla fine sono i risultati quelli che contano».

Infine un pensiero al saluto tributatogli dai tifosi rossoblù, prima della partenza per Bergamo. «Nel calcio c’è grande passione, che coinvolge migliaia di persone. È chiaro che la manifestazione dei tifosi del Genoa è stata spontanea, non organizzata. Mi porto dietro anche l’affetto di tutte quelle persone. Ripropormi, per me, è una grande sfida. Bergamo è una piazza altrettanto passionale».

Mercoledì 15 giugno 2016 alle 18:30:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

15/06/2016 - Gasperini si presenta, a Bergamo le condizioni migliori per ripropormi dopo otto stagioni a Genova


Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News