Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.15 del 18 Agosto 2017

Il Genoa alla "milanese", una ricetta da 160 milioni di euro

Il Genoa alla `milanese`, una ricetta da 160 milioni di euro

Genova - Da quando il Genoa è tornato in serie A ha - via via con gli anni - intessuto rapporti sempre più stretti con le milanesi. A partire dalla stagione 2007/08, quando Marco Borriello, al termine di un'annata sensazionale con i rossoblù, imboccò l'A7 direzione Milano rossonera. Con gli anni, il rapporto di amicizia tra Enrico Preziosi e Adriano Galliani incise in maniera preponderante sul calciomercato rossoblù. Paloschi, Sokratis e Amelia sono solo alcune delle operazioni che hanno visto sfilare di dosso il rossoblù. Eccezion fatta per Kevin-Prince Boateng, che il rossoblù non lo indossò mai. Ma quella è un'altra storia. La vetrina rossoblù, in quegli anni, allietava anche l'appetito dell'altra Milano calcistica, quella nerazzurra. Ecco allora la mega-operazione che portò Thiago Motta e Diego Milito all'Inter nell'estate del 2009, non dimenticando due anni dopo l'importante plusvalenza generata dalla cessione al Milan del talentino Stephan El Shaarawy. Il promettente Andrea Ranocchia indossò solo per pochi mesi il rossoblù, troppo forte il richiamo della Pinetina. Mentre beniamini della Nord come Rodrigo Palacio e Cristian Ansaldi non ci pensarono su due volte al momento dell'addio. Ultimi di questa lista, che continua ad aggiornarsi, i giovani Pellegri e Salcedo.

La formazione - Nel giro di dieci anni sono talmente tante le operazioni concluse dal Genoa con le milanesi, che non è così difficile schierare un'ipotetica formazione. Formazione allenata da quel Gian Piero Gasperini, che guidò i nerazzurri del dopo-Leonardo per solo pochi mesi. In porta Marco Amelia, difesa a quattro con Cristian Ansaldi, Sokratis Papastathopulos, Andrea Ranocchia e Luca Antonelli. Schermo di centrocampo composto da Kevin-Prince Boateng, Thiago Motta e Juraj Kucka. Tridente delle meraviglie formato da Stephan El Shaarawy, Diego Milito e Rodrigo Palacio.

I soldi incassati - Servendoci del portale Transfermarkt.it - fonte autorevole, ma non ufficiale - proviamo a fare un po' i conti in tasca al Grifone. Quanto ha guadagnato il Genoa da questo feeling con le milanesi? Facendo un rapido conto, notiamo che - a partire da Marco Borriello, fino ad arrivare all'operazione Pellegri/Salcedo - l'incasso rossoblù si attesta attorno ai 160 milioni di euro (non considerando i bonus legati agli ultimi due). Vero è che molti di questi introiti furono coperti da contropartite tecniche, ma il saldo (di questa decennale partnership) risulta decisamente in attivo.

Ecco la lista delle singole operazioni:

Marco Borriello (Milan, 2008/09, 9 milioni)
Davide Di Gennaro (Milan, 2009/10, 2.5 milioni)
Thiago Motta (Inter, 2009/10, 10.2)
Diego Milito (Inter, 2009/10, 25 milioni)
Alberto Paloschi (Milan, 2010/11, 4.35 milioni)
Sokratis Papastathopulos (Milan, 2010/11, 4.5 milioni)
Marco Amelia (Milan, 2010/11, 3.5 milioni)
Andrea Ranocchia (Inter, 2010/11, 18.5 milioni)
Kevin-Prince Boateng (Milan, 2011/12, 3 + 7.5 milioni)
Stephan El Shaarawy (Milan, 2011/12, 15.5 milioni)
Kevin Costant (Milan, 2012/13, 8 milioni)
Rodrigo Palacio (Inter, 2012/13, 10.5 milioni)
Valter Birsa (Milan, 2013/14, Gratis)
Juraj Kucka (Milan, 2015/16, 3 milioni)
Luca Antonelli (Milan, 2015/16, 4.5 milioni)
Cristian Ansaldi (Inter, 2016/17, 10.5)
Lucas Ocampos (Milan, 2016/17, 0.5 milioni)
Pietro Pellegri (Inter, 2016/17, 15 milioni)
Salcedo Mora (Inter, 2016/17, 5 milioni)

Sabato 22 luglio 2017 alle 13:00:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News