Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.15 del 23 Novembre 2017

Nicolini: «In campo la miglior Samp, guai a sottovalutare il Crotone»

Nicolini: «In campo la miglior Samp, guai a sottovalutare il Crotone»

Genova - «Cancelliamo l'Atalanta, con il Crotone una nuova pagina» così Giampaolo ha sintetizzato il proprio pensiero in vista della sfida che attende i blucerchiati questa sera. Una partita - quella del Ferraris - che potrebbe far fare alla compagine doriana un ulteriore balzo in classifica. «Un test molto importante per capire la maturità di questa squadra» introduce Enrico Nicolini, intercettato ai nostri microfoni.

Prova di maturità - «Dopo la vittoria con il Milan si era parlato molto della giusta mentalità con la quale bisognava affrontare la trasferta di Udine, le cose poi sono andate diversamente. C'è stata la scorsa settimana una ripresa importante con l'Atalanta. Ora, al cospetto di un avversario alla portata, bisognerà vedere questa squadra che grado di maturità ha ritrovato».

La lezione di Udine - «Spesso le sconfitte aiutano a crescere. L'augurio che ci facciamo tutti è che la Samp abbia fatto tesoro della lezione di Udine. Sono convinto che se la Samp affronterà con lo spirito giusto questo incontro, avrà buonissime possibilità di vincere. È inevitabile, però, pensare che la Samp vista a Udine sia frutto di un episodio che nell'arco di un campionato può succedere. Son sicuro che la Samp stasera farà una grossa partita. Anche perché è un'occasione importante per allungare il passo in classifica per attestarsi in una posizione che all'inizio dell'anno probabilmente era insperata. Alla luce di quello che si è visto sinora credo che la Samp abbia tutte le carte in regola per rimanerci a tempo indeterminato».

Possibile turnover in vista di San Siro - «Non penso che Giampaolo stravolga la squadra. Ci sono tre-quattro giocatori a pari livello (o quasi) dei titolari, penso che possa optare per due-tre cambi, ma non di più. La partita vera da vincere è questa. Se io dovessi fare una scelta, il meglio lo metterei in casa contro il Crotone. Chi riposerà? Non credo che Giampaolo si privi di Quagliarella. I ballottaggi potrebbero vincerli Sala (ai danni di Bereszynski), Ferrari (al posto di Regini) e, perché no, Linetty (per Barreto). Di sicuro chi riposerà, poi verrà schierato a San Siro».

Le insidie del Crotone - «Difficile individuare singoli particolari da temere. È una squadra che si fa temere come organico, per compattezza ed entusiasmo. Ha due attaccanti molto forti fisicamente, che sarebbe opportuno non portare in area. In Italia nessuno può sottovalutare l'avversario. Non dimentichiamo l'ultima partita del Crotone. Con il Torino avrebbe meritato la vittoria, non arrivata poi per un gol subito all'ultimo minuto da palla inattiva. La Sampdoria non si può permettere di sottovalutare l'avversario».

Sabato 21 ottobre 2017 alle 12:16:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News