Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.36 del 17 Novembre 2017

Ritmica: Auxilium sesta nella prima prova di serie A di Chieti

Ritmica: Auxilium sesta nella prima prova di serie A di Chieti

Genova - Due giornate intense per la Pgs Auxilium, impegnata nell’apertura del campionato di Serie A a Chieti nella giornata di sabato e di Serie B a Genova il giorno seguente.
Sabato nel palazzetto dello sport di Chieti, le ginnaste della Pgs Auxilium hanno dato prova delle proprie capacita’ scendendo in pedana con una grande forza e determinazione e figurando tra le atlete migliori italiane in gara: Daria Brosio (classe 2003), Laura Angiolini e Sofia Dolcini (entrambe classe 2000), le veterane Irene Pippo (classe 1993) e Sarah Re (classe 1996,) impreziosite dalla presenza della ginnasta bulgara Boryana Kaleyn (classe 2000), sono state le titolari alla prima prova del campionato, accompagnate dalle due riserve, Valentina Cerutti (classe 2002) e Nicole Parisi (classe 2001).

La piccola Daria, al corpo libero, ha aperto le porte alle compagne. “Non e’ facile affrontare brillantemente la pedana di una serie A2 fianco a fianco con le stelle della ritmica e tutti gli occhi puntati addosso, ma nonostante la giovane eta’ non si e’ lasciata intimorire regalandoci un esecuzione degna di un buon punteggio” spiega l’allenatrice Francesca Cugurra.

Subito dopo di lei, la sorpresa della squadra, Boryana, giovane ginnasta che nel 2014 ha vinto una medaglia di bronzo agli europei Juniores di Baku. “Con noi e’ scesa in pedana alla fune, unico attrezzo dove non erano presenti le straniere delle altre societa’ e che ha portato quindi all’Auxilium il punteggio più’ alto in questo attrezzo – procede Cugurra – Un’esecuzione dinamica con soluzioni d’attrezzo molto originali sporcata solamente da due falli sulle difficoltà’ di corpo”.

Gli esercizi al cerchio e alla palla sono affidati alle più’ grandi del gruppo: Irene, in arrivo dalla societa’ Ligure Albenga, commette solo due imprecisioni in un’esecuzione elegante di un esercizio di alto valore, Sarah alla palla regala un esecuzione da brividi raggiungendo il punteggio più alto della squadra ed è, tra le italiane in gara, il primo.

Alle clavette e al nastro, alla prima esperienza con gli attrezzi in questo Campionato, si presentano Sofia, che non delude le aspettative entrando in pedana sicura e mostrando tutte le sue capacità espressive, e Laura, che regala alla squadra un nastro al di sopra delle aspettative. Anche per lei un punteggio molto alto, il primo tra le atlete italiane in questo attrezzo. “La sua grinta e velocità’ hanno davvero riempito la pedana strappando applausi tra il pubblico e convincendo la giuria” dice ancora Francesca Cugurra.

Il sesto posto complessivo, a pochissimi decimi dal quinto e quindi a debita distanza dalla zona retrocessione, soddisfa pienamente le allenatrici Francesca Cugurra e Simona Fassio, oltre alla responsabile Maura Rota. Subito, da lunedì, si riprende la preparazione per la seconda prova di campionato, tra due settimane a Desio.

Lunedì 19 ottobre 2015 alle 14:00:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News