Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 23 Novembre 2017

Tra inferno e paradiso: questo derby dirà chi siamo

Tra inferno e paradiso: questo derby dirà chi siamo

Genova - Mancano poco più di 24 ore e poi sarà “Derby della Lanterna”. La città è in fermento e nemmeno la pioggia riuscirà a fermare lo spettacolo del Ferraris.

Alla 115esima stracittadina si affronteranno due squadre dall’umore completamente opposto: il Genoa (una vittoria e tre pareggi nelle prime undici partite di serie A) avrà il compito all’apparenza più difficile, salvare la pelle e salvare la panchina di Juric; la Samp, invece, (20 punti e ancora una partita da recuperare) si presenta con l’entusiasmo di chi ha tutto da perdere, forte del record appena eguagliato di Vialli e Mancini (5 vittorie nelle prime 5 partite casalinghe).

Ma i pronostici si sà, per partite di questo tipo non esistono. Troppo alto rischio di essere poi smentiti. “La sfavorita alla fine vince” si diceva una volta. Ed è proprio per questo che il valore assoluto di quei 90 e più minuti può determinare una stagione. Può dare la sterzata a chi ha voglia di cambiare rotta, può dare l’accelerata a chi ha voglia di ampliare le rotte nazionali.

I rossoblù hanno preparato l’attesissimo match a Coccaglio (Brescia) e rientreranno a Genova in serata. Ivan Juric è pronto ad apportare alcuni accorgimenti nell'undici iniziale. Il modulo però rimarrà quasi certamente il 3-4-2-1. Con Perin tra i pali, a difesa della porta rossoblù ci saranno i “soliti” Izzo Rossettini e Zukanovic. Sulla sinistra agirà Laxalt, mentre a destra è sfida aperta tra Rosi e Lazovic. Nel cuore del centrocampo la coppia Veloso-Omeonga (favorito su Bertolacci). A supportare Lapadula, non al top ma più quotato di Galabinov, ci saranno Rigoni e Taarabt.

Chi di certo non snaturerà il proprio assetto tattico è Marco Giampaolo, fedele al suo 4-3-1-2. In porta - neanche a dirlo - Emiliano Viviano, già protagonista con il Chievo. La linea difensiva sarà composta da Strinic a sinistra, Bereszynski (o Sala) a destra con Silvestre e uno tra Ferrari e Regini al centro (con il primo favorito). In mediana spazio alle geometrie di Torreira, affiancato da Praet e Linetty (più di Barreto). Dietro il tandem Quagliarella-Zapata ci sarà molto probabilmente Ramirez, con Caprari pronto a vivacizzare il reparto offensivo a partita in corso.

Buon derby grifoni e marinai, che vinca il migliore… e che a beneficiarne sia lo spettacolo!

Venerdì 3 novembre 2017 alle 18:19:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News