Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.05 del 23 Ottobre 2017

"Carte nomadi", personale di Marco Tancredi alla GAM di Nervi

`Carte nomadi`, personale di Marco Tancredi alla GAM di Nervi

Levante - Alla Galleria d’Arte Moderna dei Musei di Nervi verrà inaugurata oggi alle ore 16.30, e aprirà al pubblico a partire da domani, la personale “Marco Tancredi. Carte nomadi”, curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei all’interno della rassegna d’arte 2017-2018 dal titolo “NaturaConTemporanea”.

Le carte di Marco Tancredi entrano in dialogo con le opere delle collezioni museali, evidenziando analogie e differenze tra contemporaneità e recente passato grazie a un significativo nucleo di opere: circa 40 lavori tra installazioni (a loro volta formate da quasi duemila piccoli acquerelli), dipinti, collage e carte acquarellate fra cui spiccano molti inediti pensati ad hoc per lo spazio espositivo.

Tancredi ha assimilato la lezione dei grandi autori presenti nelle collezioni della Galleria d’Arte Moderna: da Rubaldo Merello a Plinio Nomellini, ad Antonio Discovolo, e le ha combinate con le profondità antiche del mare di Nervi nel suo "colore dato", l'azzurro, ma non solo. Nelle sue opere ripropone la vocazione marittima di Genova, si mette in gioco col vedutismo di fine Ottocento, col progresso tecnologico raccontato da Tammar Luxoro e da Federico Maragliano, con le fumisterie mitologico-progressiste di Nomellini, con le provocazioni futuriste, con le finte astrazioni cartacee di Cagli e le matissiane nature morte di Scott, con l'esercizio dell'autoritratto, muovendosi in modo sistematico, tra passato e contemporaneità, in percorsi spazio-temporali di marcato simbolismo.

Le riflessioni cromatiche di Marco Tancredi combinano antichi racconti, incisioni, alfabeti arcaici e ideogrammi, parole, pagine di remoti trattati, foto d'antan, che si trasformano in reticoli pixelati di pulviscoli bianchi e azzurri ingranditi, o in texture marmorizzate di caldi colori miscelati, in una perlustrazione di mondi culturali lontani che ancora il presente a irrinunciabili radici antiche. Le tele divengono così raffinati microrilievi, con gli antichi castoni in evidenza nelle carte stratificate, sua passione sin dalla giovinezza: ricchi di fibre non celate, avvolgono insieme passato e presente, avvolti insieme in una visione unitaria nelle guaine di trame colorate, azzurri, grigi, neri, nelle filigrane di impalpabili garze di cellulosa.

Protagoniste ricorrenti delle opere sono barche e navi, omaggio dell'artista alla Superba e alla sua alla vocazione marinara: sullo sfondo del vero orizzonte marino di Nervi, le imbarcazioni dipinte di una grande opera di Tancredi sembrano pronte a staccarsi per divenire, nel percorso museale verso il Novecento, tridimensionali origami di carta.

La mostra sarà aperta al pubblico dall’8 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018
Inaugurazione sabato 7 ottobre 2017, ore 16.30
Orario invernale martedì - domenica, ore 11 – 17; lunedì chiuso
Ingresso € 6 intero; € 5 ridotto
Info e prenotazioni: biglietteriagam@comune.genova.it

Sabato 7 ottobre 2017 alle 09:40:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News