Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.37 del 19 Ottobre 2017

“In strada e in pista vincono le regole", a Sestri Levante incontro promosso dall'Aci Genova

“In strada e in pista vincono le regole`, a Sestri Levante  incontro promosso dall´Aci Genova

Liguria - E’ giunto al suo dodicesimo anno “Sara Safe Factor” il progetto di Sara Assicurazioni promosso da ACI Sport dedicato alla sicurezza stradale. L’edizione 2014 ha ottenuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, dopo aver avuto quello di vari Ministeri nelle precedenti edizioni. Un momento di conversazione e confronto con i ragazzi delle scuole medie superiori, neo patentati o patentandi, su un argomento quanto mai attuale ed altrettanto drammatico.

Un incontro che innanzi tutto vuole offrire spunti di riflessioni e rimanere nella mente di chi partecipa, quando lo stesso diventa utente della strada. Gli argomenti degli incontri sono tutti molto dinamici non vengono mai usati toni retorici o mirati a drammatizzare, soltanto che chiaramente vengono illustrate delle situazioni anche attraverso dati ufficiali e diretti. Il conduttore dell’incontro illustra le varie fasi, mentre ad approfondire gli argomenti sono gli ospiti presenti. Presenti abitualmente ospiti autorevoli, sempre in numero assai contenuto per non distogliere l’attenzione dalla traccia principale. Tra le presenze Forze dell’ordine, che focalizzano l’attenzione innanzi tutto sulla prevenzione attraverso comportamenti responsabili nel pieno rispetto delle regole ed i responsabili degli Automobile Club Regionali e Provinciali, che spiegano la rinnovata e sempre più attiva funzione dell’AC, come continua fonte di informazioni e servizi volti agli utenti della strada in genere.

L’importanza dei corsi di guida sicura è uno degli argomenti centrali dell’incontro, prima illustrati nel loro svolgimento, poi il pilota professionista sempre presente, spiega la funzione e la finalità degli stessi, offrendo dei suggerimenti e portando degli esempi diretti. Il pilota rappresenta il momento centrale dell’incontro, anche il più atteso dagli studenti. I piloti presenti agli incontri sono tutti professionisti e noti, dal Formula 1, tre volte Campione International GT Open e Campione Italiano GT 2010 e protagonista dei Campionati Internazionali GT Andrea Montermini, legato da 24 anni al marchio Ferrari, sempre impegnato nelle competizioni ai massimi livelli, è il driver ed istruttore professionista che affascina la giovane platea quando parla delle similitudini tra le sfide sul filo dei 300 Km/h e la guida sulle strade di ogni giorno, evidenziando gli elementi di sicurezza comuni ed imprescindibili nelle due situazioni. In entrambe si è bravi se si rispettano delle regole precise. Un pilota non sarà mai vincente se non rispetta le regole dello sport automobilistico. Un utente delle strada non sarà mai un buon utente se non rispetta le precise regole della strada. L’automobilismo viene messo in parallelo con la guida di ogni giorno, visto esclusivamente come disciplina sportiva, completamente differente dalla guida da incoscienti utile solo a mettere a rischio la vita propria e degli altri. I piloti non mancano mai di invitare gli studenti ai corsi di guida sicura, ma li invitano anche ad andare a trovarli in pista per vivere le intense emozioni e godere dello spettacolo delle corse, ricordando sempre però la profonda differenza che divide le due cose, profondamente unite nel rispetto delle regole.

L’argomento riscuote grande interesse che cresce ad ogni nuovo incontro, ma gli incontri offrono anche ai promotori l’opportunità di scoprire quanto gli argomenti stiano a cuore al personale docente ed agli studenti, come testimoniano varie ed interessanti attività mostrate dalle scuole. Diversi Istituti scolastici in Italia svolgono una specifica attività sull’argomento della sicurezza stradale, vari ed articolati i lavori degli studenti, dall’aggiornato sito web, ai cortometraggi ed agli spot realizzati dai ragazzi in collaborazione con personale professionista che volentieri si è prestato all’operazione, il tutto sotto l’attento ed appassionato coordinamento del corpo insegnante. Sono molte le scuole in Italia per le quali non occorrono disposizioni ministeriali per accorgersi che il tema è importante, drammatico ed attuale. Anche nelle scuole dove non vi sono delle attività dedicate non manca mai l’attenzione verso l’argomento, magari traendo un utile spunto per futuri approfondimenti.

Oltre 10.000 i ragazzi coinvolti nel 2016 durante i 26 incontri negli istituti superiori delle principali città italiane. Con questa edizione saranno quindi oltre 80.000 i giovani che fino ad oggi Sara Assicurazioni avrà raggiunto con il suo progetto, grazie al quale durante i vari appuntamenti gli studenti coinvolti avranno la possibilità di confrontarsi con i piloti istruttori professionisti.

L’idea di Sara Assicurazioni, alla base dell’iniziativa, è quella di utilizzare la figura del pilota sportivo come esempio di guida sicura, per testimoniare e dimostrare ai giovani in età da patente quanto sia importante la prudenza al volante ed il rispetto delle regole sulla strada per la sicurezza propria ed altrui. Dagli ultimi dati ACI infatti emerge che la fascia di età più colpita negli incidenti stradali è quella tra 25 e 29 anni.

Aci Sport, società dell’Automobile Club Italia, si occupa principalmente della promozione dei massimi campionati automobilistici italiani, ed è da sempre partner del progetto “In Strada ed in Pista vincono le regole”, poiché prima testimone del parallelismo tra il rigido rispetto di precise norme nelle competizioni vissute come entusiasmante disciplina sportiva e le regole da rispettare per essere invece, responsabili utenti della strada.

Una delle novità introdotte dal 2011 è la presenza di Facebook, il social network più diffuso e utilizzato dai giovani, dove nella pagina Sara Safe Factor si può interagire già durante l’incontro, ma si possono avere future occasioni di confronto ed informazione.

Peculiarità dell’incontro: Si tende a non superare il numero di 500 studenti per ogni incontro al fine di favorire l’attenzione verso l’argomento, anche se per la dinamicità con cui si svolge l’incontro stesso non vi sono molti momenti favorevoli ad un abbassamento della soglia d’attenzione. In ogni caso si confida nella collaborazione del corpo docenti.

Gli studenti e la sicurezza stradale sono al centro dell’attenzione, per cui si tende a non affrontare argomenti diversi che possano distogliere l’attenzione dall’argomento centrale.

Martedì 3 ottobre 2017 alle 10:00:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News