Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.00 del 15 Dicembre 2017

Centri anti violenza e case rifugio, a Genova oltre 191 mila Euro

Centri anti violenza e case rifugio, a Genova oltre 191 mila Euro

Liguria - Regione Liguria mette a disposizione dei Comuni capofila delle Conferenze dei Sindaci oltre 458mila euro di fondi statali per il sostegno dei Centri anti violenza, della Case rifugio e per interventi finalizzati all’autonomia abitativa delle vittime. È quanto prevede la delibera approvata oggi dalla Giunta, su proposta dell’assessore alle Pari Opportunità Ilaria Cavo.

Fondi - “Alla vigilia della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne – afferma l’assessore Cavo – questo è un segnale importante, un’azione concreta a sostegno delle attività di contrasto alla violenza di genere, che va ad aggiungersi alle iniziative messe in campo da Regione per questa ricorrenza, tra cui l’inaugurazione del Muro dell’Arte, questa sera in piazza De Ferrari”. In particolare, al Comune di Sanremo (capofila della Conferenza dei Sindaci 1) vengono destinati 65.650 euro, al Comune di Savona (capofila della Conferenza dei Sindaci 2) 89.760 euro, al Comune di Genova (capofila della Conferenza dei Sindaci 3) 191.885 euro, al Comune di Chiavari (capofila della Conferenza dei Sindaci 4) 45.560 euro e al Comune della Spezia (capofila della Conferenza dei Sindaci 5) 65.587 euro.

Progetti - La Giunta, su proposta della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale e dell’assessore alle Pari Opportunità Ilaria Cavo, ha inoltre dato il via libera al finanziamento di 66.529mila euro per la prosecuzione dei progetti a sostegno delle vittime di tratta. Le risorse sono destinate alla Fondazione Auxilium, in quanto capofila dell’Ats per il sostegno delle attività anti tratta realizzate in Liguria nel 2017. Di queste risorse, 16.269 euro andranno al Comune di Genova, a copertura delle spese di accoglienza sostenute quest’anno. “Regione Liguria – aggiunge la vicepresidente Viale – continua a dedicare grande attenzione al tema delle fragilità. Anche quest’anno sono state portate avanti le attività anti tratta, garantendo la continuità dei servizi e la conclusione dei progetti in essere. Questo anche grazie a questo specifico finanziamento messo a disposizione da Regione Liguria a copertura dei costi sostenuti dai soggetti del privato sociale e del Comune di Genova. Queste risorse si inseriscono in un percorso più ampio ed articolato: l’obiettivo è la definizione di un sistema ligure che, partendo dall’analisi del fenomeno e attraverso un modello di governance pubblico-privata, definisca sia ruoli e competenze di tutti soggetti a vario titolo impegnati nel contrasto al fenomeno della tratta sia procedure operative omogenee e condivise su tutto il territorio regionale”.

Venerdì 24 novembre 2017 alle 19:15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News