Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.30 del 14 Dicembre 2017

Protezione Civile, al via il progetto #imparosicuro

Borrelli: "Sistema ligure all'avanguardia, ha fatto tesoro del passato"

Protezione Civile, al via il progetto #imparosicuro

Liguria - Oltre 2000 studenti hanno partecipato questa mattina al Teatro Carlo Felice di Genova al primo evento formativo rivolto ai ragazzi delle scuole genovesi sulla sicurezza e sui comportamenti responsabili in caso di allerta meteo. L'incontro con le scuole (le classi terze medie e prime superiori) è stato organizzato da Regione Liguria (assessorato alla Formazione) nella giornata internazionale dei Diritti dell' Infanzia e dell'Adolescenza proprio per sensibilizzare i ragazzi alla cultura della sicurezza. All'iniziativa hanno preso parte, oltre al capo del Dipartimento Nazionale della Protezione civile, Angelo Borrelli, il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, l'assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo, l'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone, il Sindaco di Genova Marco Bucci, Il Capo dei Vigili del Fuoco della Liguria Silvio Saffioti, il Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Liguria Filippo Paganini e il Presidente nazionale di Unicef Giacomo Guerrera, oltre ai tecnici del dipartimento e di ARPAL.

Maltempo - E' possibile prevedere i fenomeni e come si può azzerare i rischi? Ne hanno parlato i tecnici della Protezione civile regionale e comunale e di ARPAL mostrando le immagini di rii e torrenti che in pochissimi minuti vedono innalzare il livello di acqua in caso di forti piogge e si possono trasformare in veri e propri killer. Fenomeni che in parte si possono prevedere, ma non completamente. In molti casi l'unica soluzione è mettere in atto misure di autoprotezione: non mettere le macchine in garage, salire al primo piano, non uscire di casa. L'obiettivo è far capire ai ragazzi che tutti si è responsabili in caso di fenomeni meteo non prevedibili, mettendo in atto comportamenti responsabili.

Meteo - "Il sistema di protezione civile della Liguria è molto avanzato – ha esordito Angelo Borrelli capo della Protezione civile nazionale che ha fatto tesoro di esperienze pregresse ed è all'avanguardia, sia per le previsioni meteo, sia per l'attività di allertamento che per l'intervento successivo". Borrelli si è complimentato per l'iniziativa organizzata oggi da Regione Liguria e per il così alto numero di studenti presenti.

Insegnamento "Il nostro obiettivo oggi è quello di insegnare ai ragazzi a come proteggersi, un insegnamento fondamentale anche per le loro famiglie – ha detto il Presidente Toti – intervenendo al convegno – Come Giunta regionale abbiamo modificato molto il settore della Protezione civile, il sistema delle emissioni delle previsioni del tempo e anche la sala della Protezione civile predisponendo un servizio permanente. Ma la cosa importante è comprendere gli avvisi che arrivano ai ragazzi sui loro cellulari e quale atteggiamento tenere per evitare di mettere in pericolo le loro vite, interpretando al meglio gli avvisi della Protezione civile senza spaventarsi. Abbimo scelto di farlo oggi proprio nella Giornata dei Diritti dell'infanzia, per costruire nei prossimi anni veri e propri corsi all'interno di tutte le scuole della Liguria, è questo l'ultimo tassello di una grande riforma che abbiamo messo in atto". "Oggi – ha continuato il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - la Protezione civile è un servizio di cui andare orgogliosi, grazie anche ai volontari: uomini e donne che prestano con passione la loro opera e vigilano sulle nostre vite e sulle nostre case. Siamo riusciti in questi anni a riformare un settore strategico per la nostra regione, così fragile e oggi è necessario rivolgerci ai ragazzi perché da loro devono partire i comportamenti di autoprotezione. Tutto ciò non ridurrà a zero i rischi, ma renderà tutti più consapevoli, soprattutto i giovani".

Territorio - Soddisfazione per le parole pronunciate da Borrelli circa la salute del sistema di protezione civile ligure è stata espressa dall'assessor regionale Giacomo Giampedrone:"E' stata una mattina importante perché abbiamo sempre detto che portare i più piccoli a conoscenza dei rischi potenziali in un territorio come la Liguria è una delle basi della nostra attività, noi lavoriamo per salvare vite e metterle in sicurezza dai rischi potenziali, quindi è stata un giornata molto importante durante la quale il capo di dipartimento ha sottolineato i passi da gigante compiuti. Il nostro sistema di protezione civile è all'avanguardia perché lavoriamo nell'allertamento con una sala operativa h 24 per tutti tutti i di allerta e perché operiamo in rete con tutti e quindi collaboriamo insieme, con i risultati sotto gli occhi di tutti, perché si possa convivere con i rischi in modo che i cittadini siano sempre più consapevoli".

Comportamenti - "La grande affluenza di questa giornata dà il segno della grande attenzione alla tematica da parte delle famiglie delle scuole e dei ragazzi – ha continuato l'assessore alla Formazione di Regione Liguria Ilaria Cavo – E' l'inizio di un percorso per portare la protezione civile in classe, non possiamo fare vera protezione civile senza i ragazzi e le ragazze delle scuole. E' giusto pertanto che i nostri tecnici spieghino cosa significa l'allerta e come ci si deve comportare. Questa è una delle iniziative delle politiche giovanili che si inserisce in un percorso che ha portato a introdurre il servizio civile in protezione civile e che ci porterà ad attivare un ramo di istruzione professionale dedicato alla tutela dell'ambiente per non dimenticarci il territorio su cui viviamo".

Lunedì 20 novembre 2017 alle 13:20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News