Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.40 del 23 Ottobre 2017

Nelle librerie “Il Rullante Insanguinato” di Lele Boccardo

Nelle librerie “Il Rullante Insanguinato” di Lele Boccardo

Liguria - E’ appena uscito in tutte le librerie italiane per ‘Sillabe Di Sale Editore’ “Il Rullante Insanguinato”, opera prima in chiave noir di Lele Boccardo, già autore del fortunato romanzo “Un futuro da scrivere insieme”, giornalista e critico musicale per prestigiose testate musicali e di spettacolo italiane.

‘Il Rullante Insanguinato’ è ambientato tra Piemonte e Liguria (a Genova e La Spezia, ma anche nel tratto di riviera compreso tra Savona, Imperia, Sanremo, Bordighera e Ventimiglia, fino al confine francese) ed è tenuto a battesimo, nella doppia prefazione, oltre che dal giornalista e press agent di noti cantanti italiani Maurizio Scandurra, soprattutto da Andrea Mingardi, bluesman e cantautore tra i più noti da sempre in Italia e autore del maggior numero di brani inediti per Mina, negli ultimi anni scrittore di gialli intricati e avvincenti anch’esso, che ha firmato parole preziose e incoraggianti in incipit del romanzo.

“Il Rullante Insanguinato” ruota attorno alla figura del batterista, ruolo peraltro ricoperto anche dallo stesso Andrea Mingardi a inizio carriera. Il batterista: spesso ultimo in ordine di disposizione logistica in fondo al palco, ma invece sempre più elemento primo, cardine e collante nel tenere insieme per decenni una band e scriverne così la storia.

“E’ infatti a figure di assoluto spessore e importanza come l’eclettico Franz Di Cioccio che si deve l’epopea mondiale tuttora felicemente in atto della gloriosa PFM (Premiata Forneria Marconi). Fondamentale è stato anche il ruolo dietro cassa, piatti e tamburi dell’indimenticato Giancarlo Golzi sia per i Matia Bazar che per il gruppo Museo Rosenbach, formazione quest’ultima che ancora oggi miete grandi successi di consenso e di pubblico in Giappone, ove il prog-rock nostrano è amatissimo e pluricelebrato”, dichiara Lele Boccardo: che, sin da piccolo, sognava, ironia della sorte, un futuro da batterista.

Anche se il destino ha poi scelto per lui strade diverse ma ugualmente in volo sulle ali della musica, con la penna fra le mani al posto delle bacchette. “Il Rullante Insanguinato”, che verrà presentato anche al Salone del Libro 2017 di Torino, è anche uno sguardo attento ai fenomeni del cambiamento in atto nella musica e dintorni.

Quale, in primis, quello da nessuno prima d’ora mai indagato, a livello letterario, delle ‘tribute band’ (per la prima volta protagoniste assolute di un romanzo noir), “vale a dire centinaia di gruppi di valenti musicisti sparsi in ogni dove d’Italia cui si deve la funzione culturale di aggregazione, conservazione e propagazione reiterata a macchia d’olio su tutto il territorio di repertori preziosi di canzoni ed emozioni senza tempo entrate a pieno diritto nella coscienza collettiva nazionale”, sottolinea Lele Boccardo, che ringrazia di cuore “il grande Andrea Mingardi, Maestro indiscusso di musica e parole, per il dono prezioso di una così autorevole e intensa prefazione”.

Martedì 11 aprile 2017 alle 10:45:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News