Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 23.00 del 22 Gennaio 2018

Teatro Sociale di Camogli, gli spettacoli delle feste

Teatro Sociale di Camogli, gli spettacoli delle feste

Liguria - Presentato oggi alla stampa in Regione Liguria - Sala Trasparenza - il Cartellone delle Feste del Teatro Sociale di Camogli, che partirà sabato 23 dicembre, esattamente a un anno dall'inaugurazione della Sala nel 2016. Ha aperto la conferenza l'Assessore Regionale Ilaria Cavo, che ha sottolineato come l'iniziativa di costruire una vera e propria rassegna nel periodo delle feste natalizie, sia "un grande e importante sforzo, perfettamente in linea con le finalità e gli intenti della politica culturale della Regione, impegnata a rendere la Liguria un importante polo attrattivo in ogni momento dell'anno. Come testimoniato anche dalla campagna di promozione natalizia di Regione Liguria #lamialiguria. 'La Liguria è un'altra cosa', per promuovere Genova e la Liguria, attraverso un video, su tv locali, in rete e sui social oltre che su schermi digitali negli aeroporti di Malpensa e Linate e su maxi schermi nelle principali stazioni ferroviarie del Nord Italia".

In questa direzione anche l'intervento del Sindaco di Camogli, Francesco Olivari, che ha voluto evidenziare il grande contributo dato dal nuovo teatro alla vitalità del territorio.

Silvio Ferrari, Presidente della Fondazione Teatro Sociale, ricordando l'anniversario dell'apertura, ha raccontato il successo di questo primo anno di attività: 70 spettacoli e 18.000 spettatori. Una ricchezza che, come ha evidenziato nel suo intervento Maria De Barbieri, si rispecchia anche nella rassegna degli Spettacoli delle Feste 2017/2018. Ben 8 titoli in programmazione tra il 23 dicembre e il 6 gennaio: "Quasi un'intera stagione." ha dichiarato la direttrice - "Una scelta coraggiosa, per fare del Sociale un teatro aperto e vivo anche quando molti teatri, in Italia e in Europa, sono chiusi o rallentano la loro attività. Abbiamo scelto per caratterizzare il periodo delle Feste il meglio degli spettacoli a carattere famigliare e popolare – spettacoli per bambini e famiglie come la stupenda Biancaneve del Teatro del Carretto, il Nuovo Circo con il divertimento della Nuova Barberia Carloni, a cura di Sarabanda e Circumnavigando Festival, ma anche la tradizione della grande musica europea con il Concerto degli Auguri, con l'Orchestra del Kazakistan, senza dimentica di 'gettare' un ponte verso gli Stati Uniti con il concerto di Beppe Gambetta, che mescola con grande abilità e umorismo il folk italiano con quello americano. Il tutto aprendo la rassegna a partire dal cuore della tradizione ligure – dove Mauro Pirovano e i Liguriani rinnovano la commovente tradizione del Natale nella nostra regione – e chiudendo il calendario delle feste con un capolavoro del teatro musicale internazionale, L'Histoire du Soldat di Stravinsky nel centenario del suo debutto. E anche lì fa capolino lo spirito delle feste, quando nella storia vediamo il Diavolo travestirsi nientepopodimeno che... da Befana. E così arriviamo proprio all'Epifania, essendo stati accompagnati nel Nuovo Anno dalla raffinata e irresistibile comicità di Familie Flöz, compagnia berlinese e internazionale, in arrivo a Camogli con il loro Teatro Delusio da uno dei più importanti teatri di Pechino. Abbiamo scelto quindi una serie di spettacoli, che per qualità visive, musicali e mimiche, sanno parlare nel linguaggio dell'arte e della bellezza a tutto il pubblico, sia italiano che internazionale, tenendo fede alla tradizione di apertura del nostro territorio, dove si trovano a loro agio visitatori – e quindi potenziali spettatori – che provengono da ogni parte d'Italia e d'Europa."

Fra gli artisti presenti, Mauro Pirovano che ha raccontato la sua antica passione per il teatro popolare genovese, Boris Vecchio, direttore di Circumnavigando Festival, con cui il Teatro Sociale rinnova anche quest'anno la collaborazione. Beppe Gambetta, amatissimo musicista ligure che vive e lavora da anni fra Italia e New Jersey, ha voluto sottolineare la sua origine camogliese e la scelta di presentare per la prima volta in Italia, con il concerto del 5 gennaio al teatro Sociale, il suo nuovo disco, Short Storie, che proprio in questi giorni ha conquistato negli Stati Uniti il quarto posto nella classifica ufficiale folk. Il musicattore Luigi Maio, protagonista dell' Histoire du Soldat (6 gennaio) ha portato il saluto particolare di Marie Stravinsky, Presidente della Fondazione Igor Stravinsky, in occasione di un allestimento che cade proprio nel centenario del grande capolavoro.

Media partner del Teatro Sociale, da queste festività alla fine della stagione, sarà il Secolo XIX, con un'iniziativa legata alla promozione degli spettacoli tout public: "Diventa bambino" e "Critici in Erba". Un interessante incentivo ad accompagnare i ragazzi agli spettacoli diminuendo la spesa di parenti e insegnanti, ma anche ad incoraggiare nei più giovani la partecipazione attiva all'esperienza teatrale.

Mercoledì 20 dicembre 2017 alle 17:45:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News