Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 10.30 del 17 Ottobre 2017

Cresce il risparmio in Liguria: i dati di Poste Italiane

Cresce il risparmio in Liguria: i dati di Poste Italiane

Liguria - "Per i liguri il libretto postale resta la forma di risparmio e investimento più semplice, e soprattutto sicura, poiché garantita dallo Stato. Anche in condizioni di mercato complicate come quelle attuali, infatti, i prodotti di Poste Italiane emessi da Cassa Depositi e Prestiti continuano ad essere percepiti come una delle forme più competitive di “risparmio prudenziale”, vale a dire un risparmio che presuppone, in qualsiasi momento, l’immediata disponibilità del capitale investito senza perdite o penalizzazioni": i numeri raccolti nei 427 uffici postali distribuiti in tutta la regione raccontano, infatti, di un totale superiore ai 675mila depositi di risparmio attivi al 31 dicembre 2016: 315mila in tutta la provincia di Genova, più di 113mila sia nell’ imperiese che nello spezzino, e circa 134mila nel savonese.

Risparmio - "In rapporto al numero di abitanti, in pratica, quasi un ligure su due è titolare di un libretto di risparmio. Su scala provinciale, troviamo il rapporto più alto tra numero di abitanti e numero di libretti a Imperia (52,61%), segue La Spezia (51,19%), poi Savona (47,71% ) e Genova (36,88%). Un andamento sempre costante e progressivo negli anni, segnale concreto della grande fiducia che i risparmiatori liguri ripongono in questo strumento di risparmio e investimento, il cui successo risiede nelle sue stesse caratteristiche: senza spese di apertura e di gestione, possibilità di accredito gratuito per i pensionati, rendimenti più vantaggiosi per i minori".

Denaro - Al Libretto di Risparmio postale può inoltre essere associata una carta elettronica con microchip, che semplifica e rende più veloci le operazioni di versamento e prelievo di denaro in tutti gli uffici postali e negli sportelli ATM Postamat, che in Liguria sono 227, di cui 117 a Genova e provincia, 38 nel savonese, 36 nell’imperiese e ancora 36 nello spezzino. La carta, emessa da Posta italiane e realizzata insieme a Cassa depositi e Prestiti, può essere richiesta gratuitamente da tutti i titolari di Libretto nominativo ordinario, con facoltà di firma disgiunta. Nel primo quadrimestre 2017 le Carte Libretto emesse in tutto il territorio ligure superavano le 33mila, di cui più di 15mila a Genova, quasi 6500 a Imperia, circa 4600 a La Spezia, e oltre 6700 a Savona. Inoltre, a tutela del risparmiatore, i pensionati che hanno richiesto l’accredito della pensione sul libretto, e che sono in possesso della relativa carta, usufruiscono di un plafond assicurativo gratuito in caso di furto: la somma prelevata presso gli uffici postali o dagli sportelli automatici (sia postali che bancari) è coperta, nelle 2 ore successive, fino a 700 euro all’anno.

Venerdì 1 settembre 2017 alle 14:00:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News