Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 08.00 del 23 Novembre 2017

Dai torrenti alla Resistenza, la Regione "ritocca" il bilancio

Dai torrenti alla Resistenza, la Regione `ritocca` il bilancio

Liguria - Una variazione di bilancio del valore di 250 milioni di euro che prevede nuove risorse derivanti da residui, a favore della pulizia degli alvei, dell'anticendio boschivo, della bigliettazione elettronica nel settore del trasporto pubblico locale, di interventi per la riqualificazione edilizia, per la formazione e lo studio delle fasce deboli e per il fondo regionale per l'occupazione.

Scelte - "E' una variazione di bilancio che presta attenzione a settori particolarmente importanti che potranno tirare un sospiro di sollievo grazie alla rimodulazione della spesa effettuata sulla base di risorse risparmiate, a nuove risorse vincolate, e all'applicazione dell'avanzo di amministrazione – ha spiegato il Presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Tra i settori individuati l'antincendio boschivo che sta vivendo in questo momento una situazione particolarmente pesante, come si vede anche dalle regioni vicine e la pulizia degli alvei dei fiumi nei Comuni sopra i 10.000 abitanti, il trasporto pubblico locale con la bigliettazione integrata, ma anche nuove risorse per i nostri allevatori e per il settore della pesca". "Le novità di prospettiva – ha continuato il governatore ligure – saranno contenute nella Legge di bilancio a cui stiamo lavorando in queste ore che discuteremo i primi giorni di dicembre".

Fondi - La manovra complessiva vale oltre 250 milioni derivanti prevalentemente da maggiori entrate di natura vincolata provenienti dallo Stato, oltre che da applicazione di avanzo vincolato. In particolare sono previsti finanziamenti per: ulteriori spese derivanti dagli incendi boschivi (260 mila euro); pulizia degli alvei dei torrenti, a favore dei Comuni con più di 10.000,00 abitanti (210 mila euro); il Sistema di Bigliettazione Elettronica nel settore del trasporto pubblico locale (2,3 milioni di euro); interventi di riqualificazione edilizia ( 1 milione di euro); fondo regionale per l'occupazione (900mila euro); formazione e lo studio in particolare delle fasce più deboli( 850mila euro di cui 690mila a sostegno delle scuole paritarie) manifestazioni fieristiche, tra le quali spicca il Salone Nautico 2017 ( 530 mila euro);
manifestazioni sportive e culturali (494mila); Società di Mutuo Soccorso, degli Istituti storici della Resistenza e delle Associazioni dei consumatori (100 mila euro); 1 milione e 240mila euro per il trasporto dei disabili

Spese - "Le nuove assegnazioni di fondi vincolati dello Stato che vengono iscritte ammontano a poco meno di 230 milioni di euro, in particolare inerenti il settore dell'istruzione (1 milione), dell'edilizia (1,1 milioni), dell'ambiente (13,3 milioni), del trasporto pubblico locale (2,5 milioni), delle politiche sociali (3,4 milioni), della sanità (38,7 milioni), dell'industria e artigianato (11,8 milioni), delle politiche per il lavoro e formazione (30,5 milioni)".

Mercoledì 1 novembre 2017 alle 10:15:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News