Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 00.08 del 15 Dicembre 2017

Musica d'ambiente, proroga al 24 marzo per il pagamento dei diritti Siae

Musica d´ambiente, proroga al 24 marzo per il pagamento dei diritti Siae

Liguria - La Siae ha prorogato al 24 marzo i termini per il pagamento dei compensi del diritto d'autore per la diffusione della musica d'ambiente. La nuova scadenza riguarderà tutte le modalità di rinnovo (Mav, portale musica d'ambiente e sportello) e sarà valida per tutte le categorie di utilizzatori (pubblici esercizi, alberghi, negozi, ecc.). Per gli associati Confesercenti è attiva una convenzione per il pagamento di tali diritti a tariffe ridotte.

Fiepet Confesercenti ha infatti rinnovato l'accordo con la Società Italiana degli Autori ed Editori per la determinazione dei compensi, introducendo importanti novità in linea con il percorso di rinnovamento e di semplificazione delle tariffe e dei processi di collaborazione con la stessa Siae.

Il nuovo sistema tariffario risponde alle mutate esigenze del mercato, adeguando i parametri, per determinare la base di calcolo, agli standard delle altre società di collecting europee. «In Italia, sono oltre 121mila gli abbonamenti per la musica d'ambiente nel settore dei pubblici esercizi - commenta Esmeralda Giampaoli, presidente nazionale Fiepet - e attraverso questi nuovi accordi vogliamo agevolare le nostre imprese con un sistema tariffario semplificato».

D'ora in avanti le tariffe saranno determinate sulla base di due soli parametri: la superficie di somministrazione del locale, articolata per fasce di metri quadrati, e la tipologia di apparecchio audio e video utilizzato. Considerati i pubblici esercizi italiani, le prime tre fasce di superficie includeranno praticamente la totalità degli esercizi esistenti.

Superamento del parametro di categoria del locale, ormai inesistente; necessità di conteggio del numero di altoparlanti presenti; eliminazione della maggioranza del compenso per le TV con schermi superiori a 40 pollici sono i principali plus dei nuovi accordi, che prevedono inoltre la favorevole opportunità di utilizzare delle tariffe flat, con abbonamenti ad importo fisso.

«Altra grande novità introdotta da questi accordi - riferisce Filippo Sugar, presidente di Siae - consiste nella possibilità di attivare e rinnovare l'abbonamento on line, attraverso il portale dedicato alla Musica d'Ambiente. Un servizio che costituisce uno dei risultati degli investimenti nell'Agenda Digitale, effettuati per migliorare l'offerta e semplificare il lavoro degli utilizzatori del repertorio tutelato da Siae».

Giovedì 16 febbraio 2017 alle 12:45:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News