Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.15 del 25 Maggio 2017

Un popolo che mangia fuori e guarda il prezzo

Groupon e Doxa svelano curiosità sul rapporto tra liguri, ristorazione e passaparola digitale

Un popolo che mangia fuori e guarda il prezzo

Liguria - Mangiare fuori, un atto di libertà ed indipendenza che sembra non tramontare mai. Lo dice la tradizione tutta italiana di ritrovarsi in pizzeria o al ristorante per mangiare, conoscere, socializzare. E, siccome siamo italiani, si finisce addirittura di parlare di cibo mentre si mangia, qualcosa di profondamente made in Italy only. Ebbene, in occasione di Chef Awards, il primo evento food che premia i ristoranti scelti dal web (attraverso le famose e discusse recensioni), Groupon e Doxa svelano passioni, abitudini e curiosità sul rapporto tra liguri, ristorazione e il passaparola digitale. L'indagine Doxa è stata condotta lo scorso aprile tramite 2.033 interviste online ad un campione nazionale di individui che mangiano fuori casa abitualmente (al ristorante e/o in pizzeria, a pranzo e/o a cena, almeno una volta al mese), pause pranzo lavorative escluse.

Un giorno su sei andiamo al ristorante. E per la scelta il passaparola resiste - I liguri escono a mangiare in media cinque volte al mese, allineandosi alla media nazionale. Per il 68& di loro (+2% rispetto all'Italia) il motivo è quello di "stare in compagnia e rilassarmi senza dover cucinare”. Al secondo posto con il 47% (vs 41% nazionale) risulta che si esce per mangiare cose che non si è bravi a cucinare a casa, tipo sushi o pizza. Terzo gradino del podio, con il 37% di preferenze il “sentirsi bene, staccare la spina, cambiare aria e spezzare la routine”. Quarto posto per mangiare cose più buone rispetto a quelle che si possono cucinare a casa (29%) e quinto posto per festeggiare le ricorrenze (26%). A sorpresa, lombardi e veneti, sono i meno avvezzi a mangiare fuori casa (in media poco più di 4 volte al mese), mentre Sicilia e Toscana sono le regioni che amano di più andare al ristorante (in media sfiorano le 6 volte al mese). Anche se la maggior parte dei liguri esce il venerdì e il sabato sera (82%), l’analisi mostra che la domenica e il mercoledì sono quasi a pari merito (rispettivamente 28% vs 26%). Solo il 6% esce il lunedì per iniziare bene la settimana.

Quanto spendo? E come decido dove andare? A livello Italia, la spesa media per un pasto fuori casa si aggira intorno ai 21€. In dettaglio, per una pizza si spendono 16€, per la cucina mediterranea almeno 30€, per la trattoria scendiamo a 20€ e infine l’etnico dove si paga circa 23€. Sono ben il 65% i connazionali disposti a spendere anche 30 euro a testa per mangiare fuori. Il cibo buono resta un elemento imprescindibile (scelto dal 82% dei liguri verso il 77% della media nazionale) ma non è l’unica motivazione che muove gli abitanti della Liguria verso un ristorante rispetto ad un altro; contano molto anche il menù (76%), il prezzo (69%) la pulizia del locale (58%), la posizione (54%).

Venerdì 19 maggio 2017 alle 19:30:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News