Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.06 del 22 Novembre 2017

Approvata la riforma dell'Edilizia residenziale pubblica

Approvata la riforma dell´Edilizia residenziale pubblica

Liguria - "Da oggi i liguri e gli italiani sono al centro delle politiche di edilizia residenziale pubblica.Questa riforma garantisce più investimenti, più equità, più giustizia, più case e più facilità di accesso a chi davvero ha bisogno di un alloggio pubblico, in modo da evitare sprechi e inefficienze. I nuovi criteri di assegnazione delle case Erp sono legge regionale": così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, dopo l'approvazione in Consiglio regionale della riforma sui criteri di assegnazione degli alloggi pubblici.

Edilizia - "Questa è una riforma vera, coraggiosa, moderna, dinamica e al passo con i tempi che stiamo vivendo – ha aggiunto l'assessore all'Edilizia, Marco Scajola - È un primo passo importante che apre le maglie dell'edilizia pubblica a una serie di soggetti in difficoltà che prima erano esclusi dai bandi per l'assegnazione degli alloggi: in primis gli italiani, coloro che risiedono da più anni in Liguria, gli anziani, i portatori di handicap, le famiglie con malati terminali a carico, le giovani coppie, i genitori separati, le madri sole con figli, solo per citarne alcuni. Queste persone rappresentano un mondo che fino ad oggi non aveva avuto risposte concrete dalle Istituzioni. Da oggi – ha proseguito Scajola - gli italiani sono al centro. Chi oggi vive in un alloggio di edilizia pubblica potrà, per gravi motivi di salute o per motivi di lavoro, spostarsi in altre province, avendo le stesse garanzie e il medesimo trattamento. Questo fino ad oggi non era permesso. Fino ad ora, poi, per presentare richiesta di accesso all'edilizia pubblica ci si doveva rivolgere esclusivamente al proprio comune di residenza: d'ora in avanti sarà possibile fare richiesta anche ai comuni vicini, purchè nello stesso bacino".

Fondi - "Questa riforma – ha proseguito l'assessore regionale all'Edilizia - non chiude porte a nessuno ma, anzi, apre le porte alle tante famiglie in difficoltà che purtroppo sono in costante crescita. I fondi, poi, verranno utilizzati meglio per realizzare interventi di riqualificazione e di nuova edilizia pubblica. Si tratta quindi di un grande lavoro, che i cittadini attendevano dal 2004. Ringrazio il presidente Toti, tutta la Giunta e i consiglieri di maggioranza, perché con un lavoro di squadra abbiamo raggiunto un risultato importante, mantenendo l'impegno assunto con i cittadini nel 2015. Ringrazio anche i comitati dei diversi quartieri e le associazioni degli inquilini: con loro non è mai mancato il confronto costruttivo e collaborativo. Con questa riforma – ha concluso Scajola - la Liguria fa un notevole passo in avanti, nell'attenzione e nella cura dei più deboli e più sofferenti".

Martedì 30 maggio 2017 alle 19:20:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News