Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 22.42 del 21 Gennaio 2018

Bilancio, Pd: «Niente aiuti per pubbliche assistenze, disabili e giovani»

Bilancio, Pd: «Niente aiuti per pubbliche assistenze, disabili e giovani»

Liguria - «Nessuna strategia e vestimenti ridotti a zero. È questo, in sintesi, il senso del Bilancio previsionale 2018 approvato oggi dalla maggioranza, col voto contrario dell'opposizione. Un bilancio che, nonostante i passi indietro fatti dalla Giunta non riuscirà a incidere sulla crescita della regione»: lo ha spiegato il Gruppo Pd in Regione.

«I correttivi che siamo riusciti a far approvare riguardano lo spostamento su capitoli di spesa più importanti dei 5,3 milioni di euro inizialmente previsti per il referendum autonomista (una cambiale alla Lega) e poi i passi indietro sulla pubblicità e le sponsorizzazioni per il gioco d'azzardo, sulle moto in Alta via e sulla possibilità per Comuni turistici che avessero realizzato nuovi parcheggi di consentire l'apertura di supermercati di medie dimensioni. Sempre il Pd è riuscito a ottenere l'esenzione del bollo auto per i mezzi di soccorso, quelli antincendio e della protezione civile e l'art bonus che consentirà sgravi fiscali a chi recupera i beni culturali del territorio».

«Correttivi, importanti, che purtroppo non bastano a rendere efficace questo bilancio. La Giunta non mette un euro per aiutare le pubbliche assistenze costrette a pagare i pedaggi autostradali; sull'assistenza ai disabili segue la strada dei costi standard e quindi riduce i fondi alle strutture, costringendo le famiglie a pagare di tasca propria. Non ci sono investimenti significativi sulle start up (appena 1,5 milioni quando ne servirebbero 10) ed è pari a zero ciò che la Giunta investe sulla banca della terra, che serve a garantire anche la difesa del territorio - ha aggiunto - Insomma dopo 2 anni e mezzo di governo ligure non si vede nulla di ciò che è stato promesso da questa maggioranza. Sui rifiuti non ci sono passi avanti (li portiamo ancora fuori regione e le tariffe per i liguri sono altissime); la sanità è in totale affanno e l'unica novità è l'intenzione di aprire ai privati; sui trasporti non esiste una strategia complessiva e non si riescono a governare le crisi industriali», ha concluso.

Venerdì 22 dicembre 2017 alle 21:30:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News