Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 21.30 del 7 Dicembre 2016

Claudio Muzio: "Forte impegno della Regione per l'assistenza domiciliare alle persone disabili"

Claudio Muzio: `Forte impegno della Regione per l´assistenza domiciliare alle persone disabili`
Liguria - La Giunta Regionale ha recentemente dato il via libera, con la delibera numero 1003, agli indirizzi operativi del progetto "Vita indipendente", grazie ai quali potrà essere erogato un contributo di 1.200 euro mensili per le persone con gravi disabilità che assumeranno un proprio famigliare (fino al terzo grado di parentela) come assistente con contratto di collaborazione domestica. L'iniziativa, promossa dall'assessore alla Sanità, Sonia Viale, prevede anche che a tale contributo si possa aggiungere un valore massimo annuale una tantum di 7.500 nel caso di interventi per l'acquisto di ausili non previsti dal sistema sanitario nazionale, domotica e abbattimento delle barriere architettoniche all'interno dell'alloggio dove vive la persona disabile. Le domande andranno presentate al distretto sociosanitario di competenza.

"Si tratta di un provvedimento molto importante, che scaturisce dalla visione complessiva delle politiche sociosanitarie su cui si fonda il percorso di riforma intrapreso dall'assessore Sonia Viale e fortemente sostenuto dai gruppi di maggioranza. Promuovere concretamente l'assistenza domiciliare all'interno delle famiglie - ha dichiarato Claudio Muzio consigliere regionale di Forza Italia e segretario dell'Ufficio di Presidenza - significa infatti non soltanto favorire la vita indipendente delle persone colpite da disabilità, ma anche consentire una migliore integrazione tra le politiche sanitarie e quelle sociali, con vantaggi sia per le prime che per le seconde. In questo quadro - conclude - si inserirà anche la riforma dei distretti sociosanitari, che vanno ripensati e riorganizzati in modo da avere meno costi di struttura, meno burocrazia e più risorse da destinare alle fasce più deboli e svantaggiate della popolazione".

Giovedì 1 dicembre 2016 alle 14:30:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News