Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.30 del 21 Novembre 2017

I concorsi del Consiglio regionale riservati ai giovani: pubblicati i tre bandi

I concorsi del Consiglio regionale riservati ai giovani: pubblicati  i tre bandi

Liguria - Questa mattina il presidente del Consiglio regionale, Francesco Bruzzone, ha illustrato le tre iniziative che anche quest’anno il Consiglio regionale riserva agli studenti delle scuole superiori della Liguria. Hanno partecipato alla presentazione il direttore scolastico regionale Ernesto Pellecchia e tre ragazzi, che negli anni precedenti hanno vinto i concorsi organizzati dal Consiglio regionale ed hanno partecipato al relativo viaggio-premio. Lorenzo Martinuzzi, Kiril Fedi ed Emanuele Pietronave hanno raccontato l’esperienza vissuta: «Un’occasione unica che ci ha permesso di entrare direttamente nel contesto della storia e all’interno delle istituzioni». I ragazzi hanno quindi evidenziato la necessità che l’esperienza venga portata avanti.

Francesco Bruzzone, nel constatare l’entusiasmo dei giovani concorrenti, ha assicurato : «Per noi portare avanti le iniziative destinate ai ragazzi rappresenta una priorità. Questa convinzione è trasversale, non conosce divisioni politiche, basti pensare che i concorsi non sono mai stati messi in discussione, nonostante l’alternanza di governo». Il presidente ha sottolineato che negli anni sono stati decine di migliaia i partecipanti che, attraverso il concorso, hanno avuto la possibilità di approfondire tematiche legate alla storia, all’attualità e alle istituzioni. Ai vincitori dei concorsi - più di 1500 ragazzi – è stata offerta l’opportunità di una esperienza diretta con un viaggio nei luoghi “coinvolti” dal tema di ciascun concorso. Ad accompagnare gli studenti è una delegazione del Consiglio regionale.

Ernesto Pellecchia ha ringraziato il Consiglio regionale, «che offre alle scuole liguri un’occasione importante e unica per approfondire determinate tematiche, di storia e di stretta attualità». Pellecchia ha ricordato quando nel 1978, in qualità di giovane studente di un liceo di Avellino, grazie ad un viaggio scolastico poté visitare i campi di concentramento. «Si trattò di un’esperienza che mi segnò moltissimo», ha ribadito, manifestando la piena volontà dell’autorità scolastica ligure affinché il numero già elevato di partecipanti ai concorsi del Consiglio aumenti ulteriormente.


I concorsi, che prevedono la partecipazione con elaborati ed approfondimenti di vario genere, sono: “Diventiamo cittadini europei “, giunto alla ventitreesima edizione ed istituito nel 1996 con la legge regionale 35. Gli elaborati dovranno pervenire entro il 9 giugno 2018.

“27 gennaio giorno della memoria” dedicato alla Shoa, giunto alla dodicesima edizione ed istituito nel 2004 da legge regionale numero 9. Gli elaborati dovranno pervenire entro il 9 giugno 2018.

“Il sacrificio degli italiani della Venezia Giulia e Dalmazia”, dedicato agli esuli e alle vittime delle foibe, giunto alla diciassettesima edizione ed istituito nel 2004 con legge regionale numero 29 . Gli elaborati dovranno pervenire entro il 20 novembre 2017.

Come ha spiegato Bruzzone, per il concorso sul tema dell’Europa, i ragazzi hanno potuto avvicinarsi alle istituzioni europee, attraverso l’incontro con funzionari dell’Assemblea e gli europarlamentari del nostro collegio elettorale, e hanno assistito ai lavori in aula.
Grazie al concorso, dedicato alla persecuzione degli ebrei nel lager nazisti, gli studenti hanno visitato i campi di sterminio polacchi di Auschwitz e Birkenau e hanno approfondito la conoscenza della cultura ebraica dell’est Europa, accompagnati dal rabbino capo della comunità ebraica di Genova e dai rappresentanti delle associazioni degli ex deportati liguri.
Infine, attraverso il terzo bando, dedicato al martirio e all’esodo degli italiani della Venezia Giulia e Dalmazia, gli studenti hanno conosciuto una realtà spesso assai sfumata sui libri di testo, visitando i luoghi della tragedia, accompagnati da rappresentanti dell’Associazioni che ne mantengono vivo il ricordo, e hanno incontrato i rappresentanti delle comunità e delle scuole italiane.

Venerdì 3 novembre 2017 alle 14:25:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News