Notizie cronaca genova Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 18.45 del 19 Novembre 2017

Immigrati a Zuccarello, Mai: "Respingo al mittente le accuse di razzismo"

Immigrati a Zuccarello, Mai: `Respingo al mittente le accuse di razzismo`

Liguria - "Non ci sto a essere accusato di razzismo da un Pd che, con scelte fallimentari di politica di integrazione fasulla, ha innescato una vera e propria bomba sociale: i fatti di oggi a Roma ne sono l'ennesima dimostrazione. Da sindaco del Comune di Zuccarello, incarico che ho svolto con passione per due mandati, i miei concittadini sanno bene quale sia stato il mio impegno in azioni di vera integrazione e inclusione sociale rivolti a nuclei familiari di immigrati regolari, che lavoravano e pagavano le tasse. Non posso accettare, tuttavia, che gli sforzi fatti dai miei concittadini, per promuovere Zuccarello, inserito tra i Borghi più belli d'Italia, e da me in prima persona - il red carpet non ha ricevuto alcun finanziamento pubblico, ma è stato acquistato di tasca mia - siano vanificati dalle decisioni calate dall'alto dal governo: l'accoglienza di un gruppo di immigrati, di cui non sappiamo nulla, non può essere ospitato nel cuore del nostro borgo, perché mette a rischio la tenuta sociale della comunità e l'immagine turistica del territorio": lo ha dichiarato Stefano Mai, assessore regionale della Lega Nord Liguria, rispondendo al gruppo Pd in Regione in merito alle dichiarazioni espresse sulla propria pagina Facebook sull'arrivo di un gruppo di immigrati nel borgo di Zuccarello, in provincia di Savona.

Battute - "Come sempre – ha concluso Mai - il Pd non sa fare altro che usare l'accusa del razzismo per mascherare i propri fallimenti, ben chiari, invece, ai cittadini. Se, infine, il Pd ligure è così attento all'espressione gergale che ho utilizzato in uno scambio di battute con alcuni miei concittadini, sono curioso di sapere come giudica le esternazioni fatte in pubblico dal sindaco Pd di Firenze che, non più tardi di qualche giorno fa, ha urlato Allah Akbar e poi si è affrettato a chiedere scusa non alle vittime del terrorismo, ma alla comunità islamica: evidentemente i concetti di violenza e razzismo nel Pd un po' confusi".

Giovedì 24 agosto 2017 alle 18:20:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Notizie Genova






























Uffici redazione: Palazzo Ducale, primo piano del cortile maggiore
Piazza Matteotti 9, 16123, Genova - tel. (+39) 010 8935042 fax (+39) 010 8934973

Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News